Dieta veloce: bastano 3 giorni per perdere peso

51
CONDIVIDI

Perdere peso velocemente e senza sforzo è il sogno della maggior parte delle persone. Oggi è possibile con una dieta veloce, che dura solo 3 giorni. Naturalmente seguendo alcune semplici regole fondamentali. Non resta che scoprire quali sono e cominciare questa piccola avventura!

Che cos’è e come funziona la dieta dei 3 giorni?

La dieta dei 3 giorni, di cui si sente spesso parlare negli ultimi anni, non è altro che un regime alimentare ferreo, che aiuta l’organismo a depurarsi ed a sgonfiarsi, eliminando i problemi di ritenzione idrica. Prevede l’assunzione di 1200 calorie al giorno, il che permette di perdere dai 2 ai 4 chili in poco tempo. Al contrario di quello che si potrebbe pensare non comporta effetti collaterali.

Tuttavia bisogna fare attenzione a non prolungare questa dieta oltre lasso di tempo consigliato, in quanto potrebbe determinare la comparsa di gravi carenze nutrizionali, non sempre facili da risanare. Sicuramente, si tratta di un regime alimentare equilibrato, anche se ipocalorico, in quanto permette di assumere una grande varietà di cibi.

A fare la differenza sono più che altro le quantità. Prima di intraprendere questa dieta veloce si consiglia di verificare il proprio stato di salute, in modo da evitare situazioni spiacevoli. La cosa migliore, quindi, è consultare il proprio medico o nutrizionista.

Dieta veloce: cosa bisogna mangiare?

Nei tre giorni in cui viene messa in atto la dieta veloce è importante tenere conto di alcuni specifiche regole. Solo così, infatti, è possibile sperare di ottenere degli ottimi risultati.

Primo giorno

Colazione: 100 ml di latte parzialmente scremato, caffè a piacere, un cucchiaino di zucchero ed una fetta biscottata. In alternativa è possibile optare per una tazza di tè o di orzo, con un cucchiaino di zucchero e due fette biscottate.

Spuntino: un kiwi o un vasetto di yogurt magro da 125 g.

Pranzo: 80 g di tonno sgocciolato, pomodori o fagiolini e 40 g di pane o 25 g di cracker.

Spuntino: cioccolatino da 10 g o un mandarino.

Cena: 130 g di petto di pollo, insalata o zucchine, da condire con un cucchiaino di olio extravergine di oliva, e 40 g di pane.

Secondo giorno

Colazione: 100 ml di latte parzialmente scremato, caffè a piacere, un cucchiaino di zucchero ed una fetta biscottata.

Spuntino: un kiwi o un vasetto di yogurt magro da 125 g.

Pranzo: 60 g di formaggio light spalmabile, pomodori, fagiolini o insalata, da condire con un cucchiaino di olio extravergine di oliva, 40 g di pane o 25 g di cracker.

Spuntino: cioccolatino da 10 g o un mandarino.

Cena: 140 g di pesce, insalata verde o zucchine, da condire con un cucchiaino di olio Evo, e 40 g di pane.

Terzo giorno

Colazione: 100 ml di latte parzialmente scremato, caffè a piacere, un cucchiaino di zucchero ed una fetta biscottata.

Spuntino: un kiwi o un vasetto di yogurt magro da 125 g.

Pranzo: un uovo sodo, pomodori, insalata o fagiolini, da condire con un cucchiaino di olio Evo, e 40 g di pane o 25 g di cracker.

Spuntino: un cioccolatino da 10 g, un frutto o una spremuta d’arancia.

Cena: 125 g di mozzarella light, insalata o zucchine, da condire con olio extravergine di oliva, e 40 g di pane.

Loading...