David di Donatello: informazioni sugli Oscar italiani

79
david di donatello

Il David di Donatello è un premio italiano simile agli Oscar, che sta riscontrando sempre maggiore rilevanza. Ma vediamo nello specifico di cosa si tratta. La prima cosa sulla quale vale la pena di soffermarsi è che i riconoscimenti vengono assegnati annualmente dall’ente David di Donatello dell’Accademia del Cinema di Roma. Le statuette raffigurano in miniatura la celebre statua conservata attualmente presso il Museo Bargello di Firenze.

La kermesse si svolge ogni anno a Roma, anche se bisogna dire che nel corso del tempo ha avuto diverse location. Si tratta di un evento talmente importante che negli ultimi anni sta diventando sempre più televisivo. Esattamente come per gli Oscar i premi assegnati sono molteplici e riguardano diverse categorie, relative alle produzioni cinematografiche che si sono distinte nell’ultimo anno. Nelle ultime edizioni, nello specifico sono stati assegnati ben 26 David di Donatello. Inoltre, nelle varie edizioni sono stati introdotti premi, poi non più adottati.

Le origini di questo importante premio italiano

I vincitori, come già anticipato, vengono premiati con una celebre statuetta in oro, caratterizzata da una base in marmo, dove è applicata una targa d’oro, in cui viene ricordato il riconoscimento assegnato. D fatto, la prima edizione dell’importante premio è andata in onda nel 1956 a Roma presso il cinema Fiamma. Il premio come miglior regista cominciò ad essere proposto nel 1970 e fu assegnato la prima volta a Gianni Franciolini, per la trasposizione cinematografica dei Racconti romani  di Alberto Moravia.

david di donatello 2019Ad interpretare il film come protagonista è stato niente di meno che Vittorio De Sica che, nello stesso anno, vinse tale premio anche come migliore attore, ma per un’altra importante pellicola Pane, Amore e… di Dino Risi. Dopo un lungo periodo in cui la cerimonia del David di Donatello si è tenuta presso il Teatro Antico di Taormina, il premio è stato spostato presso la Capitale, in vari luoghi importanti della cinematografia italiana, come il Circo Massimo, il Campidoglio, il Teatro Eliseo, ecc.

La giuria del David di Donatello

Al contrario di quello che si potrebbe pensare, a scegliere il meglio del cinema dell’ultimo anno sono oltre 1400 giurati. Tra questi vi sono anche attori e società di produzione, nonché altre importanti figure legate all’industria cinematografica, che sono chiamati ad esprimere la loro preferenza. La giuria che sceglie i vincitori è regolata dallo Statuto dell’Accademia del cinema. Si tratta di una realtà variegata che ha come intento quello di garantire ogni tipo di imparzialità.

Il David di Donatello è certamente un riconoscimento importate, ambito dalla coloro che si dedicano al mondo del cinema. Per chi non lo avesse capito, ad essere premiate non sono solo le produzioni italiane, ma anche quelle straniere. Tuttavia, il premio più ambito rimane quello per il miglior film italiano. Negli anni l’importante kermesse ha subito diversi miglioramenti che hanno portato a rendere l’evento sempre più interessante e coinvolgente, tant’è che sono sempre di più le persone che seguono questa premiazione da red carpet alla televisione da casa.

Potrebbero interessarti anche:

Met Gal 2019: il red carpet più atteso dell’anno

La Top 10 dei più ricchi d’Italia secondo la rivista Forbes

Loading...