Chignon basso: come realizzarlo e come renderlo unico

70
chignon basso

Lo chignon basso è una pettinatura che desta sempre grande curiosità ed ammirazione. Del resto, conferisce al look una certa eleganza e raffinatezza. La maggior parte delle donne, quando si imbatte in questo genere di acconciatura, soprattutto se impeccabile, si chiede se dietro a cotanta perfezione ci sia o meno lo zampino della mitica ciambella in spugna. Ma che cos’è? Un supporter che viene spesso utilizzato in caso di acconciature elaborate e che devono risultare ineccepibili.

Come si realizza lo chignon basso?

Per realizzare questo particolare tipo di acconciatura è necessario creare una coda bassa, che può essere più o meno pettinata ed anche più o meno voluminosa in corrispondenza della base. Di fatto, tutto dipende dal tipo di effetto che si vuole ottenere.

Chignon basso senza ciambella

Le donne che non voglio utilizzare la ciambella devono provvedere a cotonare la coda avvolgendo i capelli su sé stessi. É possibile muoversi in senso orario o antiorario, l’importante è fissare il tutto con delle forcine e con tanta lacca.

Chignon basso con ciambella

Per chi punta ad un effetto pulito ed impeccabile, la ciambella è d’obbligo. Ma come utilizzare il supporter posticcio? Non è nulla di difficile: basta inserirlo nella coda e ricoprirlo con i capelli e fissare il tutto sempre con lacca e forcine. Vuoi esagerare e dare maggiore rigore allo style? Allora, utilizza un lucidante di buona qualità. Una variante interessante e sempre di moda è lo chignon basso stile ballerina, che prevede capelli ultra piatti in corrispondenza della nuca ed un buon volume in corrispondenza della cipolla.

Le variazioni glamour: da provare subito!

Al contrario di quello che si potrebbe pensare, lo chignon è un’acconciatura molto versatile. Infatti, può essere arricchita da trecce di ogni tipo. Di tendenza sono quelle a spina di pesce o ad otto, che consentono di avere un look stile figlie dei fiori, ma ricercato. Per un effetto destrutturato e rilassato, invece, sono ideali i torchon lavorati, che sono facili da realizzare e risultano molto ordinati. Per arricchire questa pettinatura in maniera alternativa, inoltre, è possibile anche inserire elementi decorativi fashion, come coroncine, fermagli carichi di gemme e pietre, forcine decorate e così via. Alcune celebrities, inoltre, abbinano questo particolare chignon anche alla fascia, ovviamente impreziosita da lustrini e strass, per un effetto scintillante, davvero unico.

chignon basso sposa

A chi sta bene?

Ma a chi sta bene lo chignon basso? In genere, a tutte le donne. Tuttavia, in fase di realizzazione è importante prestare attenzione alle dimensioni ed ai volumi, in modo da abbinarli correttamente ai lineamenti del viso. Chi ha un volto minuto e delicato, in particolare, deve stare attento a non creare una disarmonia pronunciata.

Hai una mascella marcata e dei tratti decisi? Allora, mettili in evidenza, riducendo al limite lo spessore della cipolla. Anche la parte della nuca deve essere tirata e piatta. Tuttavia, abbellire l’acconciatura in questo caso è d’obbligo. Per avere la certezza di stare bene, però, è necessario fare diverse prove, anche perché la realizzazione di questo tipo di chignon è davvero rapida.

Potrebbero interessarti anche:

Acconciature capelli lunghi ideali per l’estate: preparati a distinguerti!

Acconciature per comunione: idee interessanti e facili da riproporre

Loading...