Pettinature capelli corti: per mettere al bando la noia

133
pettinature capelli corti
CONDIVIDI

Siete stanche del solito look? Volete qualche informazione in merito alla pettinature capelli corti più glamour? Eccovi accontentate! Le passerelle hanno riproposto acconciature di tendenza da copiare subito, che permettono, in pochi tocchi, di rivoluzionare completamente la chioma. Vediamo quali sono.

Minimal chic

Per chi vuole valorizzare i lineamenti del viso è l’ideale. Basta fare una riga laterale e portare i capelli di lato e leggermente all’indietro. Per fissare il tutto, poi, è bene procedere con qualche spruzzata di lacca. Si tratta di un look sofisticato, ma davvero facile da riproporre, in grado di dare un profondo senso di ordine e di pulizia.

Volume senza rimpianti

Una delle cose più difficili da fare quando si tratta di capelli, è valorizzare i tagli che presentano le punte pari. In realtà per ottenere un effetto interessante, è sufficiente vaporizzare un prodotto texturizzante prima di procedere con l’asciugatura. Per mantenere tutto al meglio, è necessario utilizzare una cera a effetto matte. Sicuramente, quello appena descritto si tratta di un hair look davvero rivoluzionario e che permette di dare consistenza anche ai capelli più sottili e particolarmente lisci.

Tutto all’indietro

Non è necessario fare fatica per ottenere un risultato sbalorditivo. Di fatto, basta portare tutti i capelli all’indietro. Ma come bloccarli? Semplicemente con una generosa vaporizzata di acqua. Volete ottenere un piacevole effetto bagnato? Allora, non vi resta che passare con uno spray lucidante o con un olio protettivo. In poche e semplici mosse, quindi, è possibile ottenere un look sofisticato e davvero accattivante.

Ricci asimmetrici

Riuscire a valorizzare al meglio i capelli curly non è mai facile, soprattutto se sono particolarmente ribelli. Per ottenere un vibrante effetto asimmetrico è necessario fissare alcune ciocche laterali dietro la nuca. Ma come nascondere le forcine? Non è necessario! É l’ultima tendenza, anzi più sono e meglio è.

Effetto “ragazzaccio”

Da qualche anno va di moda l’effetto toyboy. L’ispirazione è anni ’60. Avete paura che realizzarlo sia troppo difficile? Non è così in realtà, basta sapere come muoversi al meglio. Di fatto, è necessario applicare l’interessante bombatura del pixie cut, accentuando il volume in corrispondenza della nuca ed anche in alto sul capo. Per ottenere un effetto più contemporaneo si consiglia di scompigliare leggermente i capelli. Se è possibile è meglio abbinare il tutto con un colore shock, come il biondo platino.

acconciature capelli cortissimi

Polished

Pettinature capelli corti ce ne sono tante. Tuttavia, una che non passa mai di moda è la riga da una parte ed il ciuffo tirato all’indietro. Si tratta di un vero e proprio evergreen che non passa mai di moda. Del resto, questa acconciatura riesce a risultare elegante anche un po’ spettinata. La cosa migliore è lasciare alcune di ciocche libere, in modo da dare l’idea di maggiore movimento.

Radici bagnate

La riga laterale ed il ciuffo portato all’indietro sono un vero e proprio must. Per ottenere un effetto ancora più ricercato basta puntare sull’effetto bagnato in corrispondenza delle radici. Per farlo basta applicare una cera ultra lucida. In questo modo è possibile ottenere un wet look davvero sofisticato, anche se discreto.

Potrebbero interessarti anche:

Chignon basso: come realizzarlo e come renderlo unico

Caschetto lungo o corto, un taglio versatile: a chi sta bene?

Loading...