Cera per capelli: il ritorno di un interessante prodotto per l’hair beauty

191
cera per capelli
CONDIVIDI

Gli ultimi trend in fatto di beauty prevedono il ritorno della cera per capelli. Per diversi anni questo particolare prodotto per la cura della chioma è stato dimenticato, ma sta tornando in auge con forza, poiché garantisce numerosi benefici: aiuta a modellare il ciuffo o le ciocche di capelli, ma senza indurirle, come fanno, invece, altri prodotti, quali gel fissanti e spray.

Le tipologie disponibili in commercio sono davvero tante, con finish che vanno dall’opaco al lucido, così da accontentare le diverse esigenze dei consumatori. In questo modo è possibile creare il proprio stile personale, ma senza arrecare danno ai capelli, che sono diventati un elemento estremamente importante anche per gli uomini, che cercano di prendersene cura al meglio. Ma come si utilizza la cera per capelli? E come si presenta? Scopriamolo insieme.

Modalità di utilizzo della cera per capelli

La cera per capelli si presenta sottoforma di pasta dura che, per essere applicata sui capelli, deve essere preventivamente scaldata maneggiandola con i palmi delle mani. Per prendere la quantità di prodotto necessaria, è sufficiente utilizzare indice, medio ed anulare.

Di fatto, onde evitare di esagerare, è meglio prelevare dal barattolo poca cera alla volta ed, eventualmente, effettuare diverse passate. In questo modo non si rischia di ottenere un effetto appiccicoso sulla fronte o in corrispondenza delle tempie, che da l’idea di capelli bagnati o sudati, più che di una vera e propria acconciatura.

La cera deve essere applicata in maniera uniforme sulla chioma asciutta, avendo l’accortezza di non creare disarmonie, ma soprattutto antiestetici e poco funzionali grumi. Inoltre, deve essere posizionata anche sulle lunghezze e sulle punte, ma non deve entrare in contatto con il cuoio capelluto, poiché, a lungo andare, potrebbe risentirne. Del resto, i bulbi, ma soprattutto la cute, hanno bisogno di respirare per mantenersi sani.

A chi è consigliato l’utilizzo della cera per capelli

Terminata l’applicazione è necessario procedere con la strutturazione, che prevede di modellare la chioma secondo il proprio gusto personale. Una volta terminata anche questa fase, è importante aspettare che la cera asciughi, in modo da non alterare quanto creato. La cosa migliore da fare è utilizzare questo prodotto per la cura dei capelli solo dopo aver provveduto al makeup ed all’outfit.

Ma chi può utilizzare la cera per capelli? É l’ideale per i capelli corti, ma anche per gestire le punte delle lunghe chiome. Chi ha i capelli ricci, poi, la può utilizzare per definire le ciocche, soprattutto al mattino quando si presentano particolarmente scomposte, poiché ci si è dormito sopra. Vuoi maggiore volume? Allora, la puoi applicare anche sulle onde naturali o sui boccoli. Tuttavia, è indicata anche per i capelli lisci e sottili, così da eliminare l’effetto elettrostatico.

Di fatto, si tratta di un prodotto per l’hair beauty che va bene un po’ per tutte le tipologie di capelli, ma soprattutto per presentarsi al meglio in qualunque occasione. L’importante è non esagerare in fase di applicazione ed utilizzarlo al meglio, a seconda del proprio stile e della propria chioma.

Loading...