Tatuaggio cuore: inflazionato, ma ricco di significati

102
CONDIVIDI

Il tatuaggio cuore è uno dei più inflazionati del momento. In realtà, si tratta di un evergreen che non passa mai di moda. Tuttavia, molte persone lo considerano un tattoo banale ed eccessivamente inflazionato. Ma è veramente così? Il cuore è un simbolo estremamente antico, che ha assunto nel tempo una miriade di significati differenti. Di fatto, si presta alla personalizzazione ed è adatto a qualunque età.

Del resto, il muscolo cardiaco è il luogo in cui albergano tutte le emozioni che caratterizzano l’essere umano. Per questo motivo viene riproposto sulla pelle fin dall’antichità. I marinai sono stati i primi ad utilizzare il cuore come soggetto prediletto dei loro tattoo. Come mai? Semplicemente per esorcizzare i lunghi periodi che trascorrevano lontano dalla terra ferma, nonché dalle persone care.

Infatti, oltre al cuore, spesso, veniva riportato il nome o il ritratto dell’amata, della madre, ecc. Da quel momento il tatuaggio con il cuore si è protratto nel tempo ed è stato tradotto il numerosi stili differenti. Infatti, dallo stile Old School, si è passati per lo stile Traditional, gli sono stati aggiunti fiocchi, ingranaggi, frecce, ali e così via.

Simbologia legata al cuore

Il muscolo cardiaco, al contrario di quello che si potrebbe pensare, ha numerosi significati sia nella cultura pagana che in quella religiosa. Infatti per:

  • i Greci era la sede, non solo delle emozioni, ma anche dell’intelletto;
  • gli Aztechi rappresentava l’energia vitale;
  • i Buddhisti è da associare alla Ruota della Legge (Dharmacakra);
  • i Cristiani indica la compassione, ma anche la forza d’animo. É spesso associato alla figura di Gesù.
  • gli Egiziani aveva una forte carica spirituale. Infatti, credevano che al momento del trapasso, il dio Anubi mettesse su una bilancia il cuore del defunto ed una piuma. Se il cuore risultava più leggero della piuma, allora l’anima del defunto poteva proseguire il cammino verso la vita ultraterrena. In caso contrario, non poteva esserci seguito.

Ma da dove deriva esattamente il simbolo del cuore? Inizialmente si pensava che fosse un segno nato da un antico seme ormai estinto, il Silfio, che cresceva nell’Antico Egitto. Questo aveva una forma simile al cuore e veniva impiegato come contraccettivo naturale. Tuttavia, recenti studi hanno collegato l’origine di questo simbolo alla visione del cuore di Gesù da parte della monaca cristiana francese Santa Maria Alacoque.

Diversi significati del tatuaggio cuore

Attualmente, a seconda di come viene riproposto il tatuaggio cuore può assumere significati assai differenti. Vediamo i più importanti.

Tattoo cuore bianco

Simbolo della professione degli infermieri.

Tattoo cuore trafitto da pugnali

Può indicare un tradimento, sia in amore che in amicizia, nonché un amore in grado di resistere a qualunque avversità. Per i Cristiani rappresenta, invece, il pentimento.

Tattoo cuore nero

La persona che se lo tatua, di solito, si porta un dolore dentro. Di fatto, può essere dipeso dalla fine di un amore o dalla perdita di una persona cara.

Tattoo cuore con ali

Questo tatuaggio indica l’amore libero da ogni costrizione o regola.

Tattoo cuore trafitto da frecce

Fa riferimento al personaggio mitologico di Cupido, che con le sue frecce trafigge le persone e le fa innamorare.

Tattoo cuore anatomico

Si tratta di una realizzazione recente, che ha preso piede grazie alla cantante ed attrice Miley Cyrus. Di fatto, il significato è estremamente personale ed ognuno può attribuirvi quello che più desidera.

Tattoo cuore spezzato

Nella maggior parte dei casi indica la fine di una relazione o la perdita di una persona importante. Tuttavia, viene riproposto dalle coppie che voglio indicare la loro unione. Rappresentando solo una parte del cuore è come se dicessero che per essere complete hanno bisogno dell’altra, che è l’amato.

Potrebbero interessarti anche:

Tatuaggi caviglia: alcuni consigli pratici e di stile

Tatuaggio rosa: tutti i significati e le interpretazioni

Loading...