Tatuaggi caviglia: alcuni consigli pratici e di stile

157
CONDIVIDI

I tatuaggi caviglia sono molto di moda, soprattutto tra le giovanissime. Ma perché piacciono così tanto? Probabilmente poiché riescono ad attirare l’attenzione, ma in maniera discreta. Tuttavia, vengono riproposti anche dagli uomini. Del resto, bisogna ricordare che le tendenze relative all’abbigliamento maschile sono cambiate negli ultimi anni. Infatti, i pantaloni lunghi vengono arrotolati rigorosamente sopra al malleolo.

Dunque, questa parte del corpo che, di norma, tende a rimanere in secondo piano, viene messa in risalto ed assume una certa importanza. Non bisogna dimenticare, però, che in caso di necessità è possibile nascondere tutto facilmente, il che è estremamente vantaggioso soprattutto per coloro che lavorano in ambienti prestigiosi o in cui è richiesto un certo rigore.

E per quanto riguarda le dimensioni? Nella maggior parte dei casi, visto che lo spazio è poco, i tatuaggi che vengono realizzati in corrispondenza delle caviglie sono piccoli. C’è anche chi, però, decide di espandersi verso la gamba o il piede. La scelta è personale. Tuttavia, è importante valutare con attenzione sul da farsi prima di recarsi nello studio del tatuatore.

Gli aspetti da tenere a mente prima della realizzazione

A contrario di quello che si potrebbe pensare, i tatuaggi caviglia sono piuttosto dolorosi, specialmente quelli che vengono realizzati in prossimità del malleolo. Del resto, bisogna considerare che, di norma, quando si parla di tattoo, il fastidio tende ad aumentare in fase di esecuzione man mano che ci si avvicina alle ossa o ai punti in cui la pelle tende ad assottigliarsi.

Tuttavia, nella maggior parte dei casi, è necessario sopportare solo per poco tempo, poiché le dimensioni dei tatuaggi che vengono riproposti in queste zone è ridotta. Non bisogna dimenticare, poi, che il concetto di dolore varia da persona a persona, per cui non è possibile generalizzare. In ogni caso, è sempre possibile chiedere al tatuatore di applicare, circa 15 minuti prima dell’esecuzione del tattoo, un po’ di crema anestetica in corrispondenza del punto della caviglia preciso scelto per il trattamento.

Scelta del soggetto tatuaggi caviglia: quali sono i trend del momento?

Per quanto riguarda la scelta del soggetto, è importante sottolineare fin da subito che non esistono delle regole ben precise. Di fatto, ognuno può fare quello che desidera. Del resto, i tattoo sono indelebili, ovvero sono destinati a rimanere sulla pelle per sempre.

Dunque, è fondamentale che venga rappresentato qualcosa che abbia un significato o semplicemente che non venga facilmente a noia. Di gran moda sono i tatuaggi che riportano scritte, citazioni o nomi di persona. Tuttavia, i tatuaggi da caviglia più gettonati dagli uomini sono quelli a fascia o a bracciale, che possono essere più o meno spessi e più o meno decorati ed articolati.

Rimangono ancora di grande tendenza quelli tribali, che vengono riproposti anche su entrambe le caviglie. E per le donne invece? Sicuramente, l’universo femminile predilige i fiori. La scelta della specie è molto importante, in quanto ogni fiore ha un significato differente. Molto amati, però, sono anche gli animali, come la farfalla, la coccinella, il geco e così via.

Potrebbero interessarti anche:

Tatuaggio rosa: tutti i significati e le interpretazioni

Tatuaggi giapponesi: tutto quello che c’è da sapere su questa incredibile arte

Loading...