Sonia Bergamasco: da attrice a regista e poetessa di successo

32
CONDIVIDI

Tutti conoscono Sonia Bergamasco come attrice, ma pochi sanno che è anche una poetessa ed una musicista di talento. Questo interessante personaggio del mondo dello spettacolo è nato a Milano il 16 gennaio del 1966 (sotto il segno dl Capricorno). Si tratta di uno dei volti del piccolo e grande schermo più amati in Italia, che ha raggiunto un grande successo soprattutto negli ultimi anni.

Sonia ha studiato musica e si è diplomata in pianoforte al Conservatorio Giuseppe Verdi. Tuttavia, ha sempre avuto un grande interesse anche per la recitazione, che ha approfondito presso la Scuola del Piccolo Teatro. Il debutto è avvenuto proprio sul palcoscenico nel lontano 1989, quando ha preso parte allo spettacolo intitolato Faust. Successivamente, ha attirato l’attenzione anche con Arlecchino servitore di due padroni, diretto anche questo da Giorgio Strehler.

La carriera di Sonia Bergamasco: tra teatro e televisione

Sonia Bergamasco, durante la sua incredibile carriera, è stata diretta da eccezionali maestri, come Massimo Castri, Giuseppe Bertolucci e Marco Tullio Giordana, solo per citarne alcuni. Oltre a dedicarsi al teatro, ha deciso anche di imboccare la strada della televisione.

Infatti, ha preso parte a numerose fiction italiane di grande successo, come Una grande famiglia, Il commissario Montalbano e Tutti pazzi per amore. Non bisogna dimenticare che ha ottenuto una parte di rilievo anche nella pellicola di Checco Zalone Quo vado?, dove interpreta la donna per cui impazzisce il protagonista.

Si tratta, infatti, dell’impiegata che cerca a tutti i costi di convincere Zalone ha lasciare il posto fisso, proponendo le mete più disparate e spesso anche improbabili. Altro importante traguardo lo ha raggiunto nel 2016 quando è stata nominata madrina della 73° Mostra Internazionale d’Arte cinematografica di Venezia, dove ha saputo distinguersi e destreggiarsi al meglio.

La vita privata di Sonia Bergamasco: rigorosamente lontana dai riflettori

Della vita sentimentale di Sonia Bergamasco non si sa molto, se non che si è sposata nel 2000 con Fabrizio Gifuni, che ha recitato con lei nella pellicola La meglio gioventù. Dall’unione di questi due eccezionali attori sono nate due splendide bambine: Valeria e Maria. Questa famiglia conduce una vita lontano dai riflettori. Del resto, la bella Sonia non possiede nemmeno un profilo Instagram. Forse questo è il segreto del successo di questa artista meravigliosa, che è in continua trasformazione.

Alcune curiosità che in pochi conoscono

– L’attrice sostiene l’organizzazione internazionale Medici Senza Frontiere.

– Il marito, Fabrizio Gifuni, ha vinto il celebre premio David di Donatello come migliore attore non protagonista nel film Il capitale umano.

– Sonia Bergamasco non è solo un’attrice di grande successo, ma anche un’importante regista e poetessa. Di fatto, è una figura poliedrica, che ha conquistato la maggior parte degli Italiani, poiché è in continua evoluzione.

Non ama i social e non vuole far sapere molto della propria vita privata. Infatti, non ha aperto un account Instagram e non sembra essere interessata per il futuro.

Ѐ la famosa Livia de Il commissario Montalbano interpretato da Luca Zingaretti, che ha appassionato moltissimi spettatori del piccolo schermo.

Potrebbe interessarti anche:
Iaia De Rose: modella, conduttrice ed anche blogger

Loading...