Per uno sguardo intenso dedicate una fase del make up alle sopracciglia

179

Uno sguardo giovane dipende anche dalla forma con cui si sceglie di definire le sopracciglia. A fronte di una palpebra, che con il passare degli anni tende a calare, è possibile evitare il ricorso alla chirurgia estetica semplicemente disegnando, nella maniera adeguata, l’arco sopraccigliare.

Il trucco per le sopracciglia consente di ringiovanire lo sguardo, a fare la differenza sono forma e lunghezza, che devono adattarsi perfettamente all’ovale e alle dimensioni del viso.

Garantirsi uno sguardo fresco e frizzante non è impossibile. La prima regola è considerare la linea sopraccigliare e la consistenza, che deve risultare piena e leggermente arcuata. Le sopracciglia sottili e tonde tendono a invecchiare lo sguardo e a renderlo meno espressivo, dando al viso un aspetto più maturo e affaticato.

La linea delle sopracciglia? Prodotti e regole per adeguarle alla forma del viso

La linea delle sopracciglia, è un dato di fatto, deve essere modellata in base alle misure e alla forma del volto. Grazie ai tanti prodotti messi a disposizione dai brand di settore è possibile disporre dei mezzi adeguati per disegnare, definire e riempire perfettamente le sopracciglia.

Si tratta di un’ampia gamma di prodotti, pensati per ogni esigenza dalle matite per le sopracciglia waterproof ai micro applicatori per un effetto tatoo, dai gel ai mascara per le sopracciglia di cui è possibile sapere di più su loreal-paris.it/sopracciglia.

Per sopracciglia perfette non resta che seguire tre semplici regole.

Prima di tutto è necessario far partire le sopracciglia in perfetta corrispondenza dell’angolo interno dell’occhio.  Il passo successivo considera la ricerca del punto più alto dell’arcata. Per calcolarlo non resta che prendere una matita, oppure un pennello, e porlo in corrispondenza della parte esterna dell’iride, il tutto sfruttando l’immagine riflessa allo specchio.

Il terzo step consente di delineare la parte finale delle sopracciglia, che non deve andare oltre il punto d’intersezione fra naso e tempia. Lo si può definire esattamente ponendo una matita accanto alla parte esterna del naso, e un’altra sulla tempia, all’incrocio delle due troviamo il punto esatto in cui deve terminare l’arcata sopraccigliare.

Solo così sarà possibile avere un’idea precisa di quale grandezza delle sopracciglia risulti adeguata al nostro viso.

Il passaggio successivo considera il ritocco per definire la forma. Non resta che utilizzare una matita, un gel oppure un ombretto, del medesimo colore naturale delle sopracciglia, per disegnare o rinfoltire l’arcata. Non dimenticate di pettinare i peli delle sopracciglia verso l’alto, servendovi di uno scovolino.

Lo spessore, come regolarsi

Lo spessore delle sopracciglia dipende da diversi fattori. Possono incidere il gusto personale ma soprattutto la grandezza degli occhi e delle labbra, così come la distanza fra occhi e sopracciglia.

Se si hanno occhi piuttosto grandi si può decidere di portare sopracciglia folte, nel caso opposto è bene optare per sopracciglia sottili capaci di mettere in risalto gli occhi, che altrimenti si noterebbero di meno.

Una regola in fatto di grandezza considera il raffronto fra labbra e sopracciglia. Di norma le sopracciglia non dovrebbero andare oltre lo spessore del labbro superiore.

Un altro parametro da valutare è la distanza fra occhi e sopracciglia. Se sono ben distanti le sopracciglia possono risultare anche più spesse, in questo caso contribuiranno a dare equilibrio al viso.