Make-up non comedogeno: come “truccare” l’acne!

192

Fondotinta coprenti e curativi per alleviare il fastidioso inestetismo

La pelle grassa è un tipo di pelle molto comune caratterizzata da un’aumentata secrezione sebacea, dovuta a una maggiore sensibilità dei recettori maschili localizzati sul follicolo pilo-sebaceo. Tale sensibilità varia individualmente perciò esistono vari gradi di pelle grassa

In tutti i casi, questo tipo di pelle tende a formare comedoni (punti neri o bianchi) e brufoli.

Tra gli svantaggi della pelle grassa, sicuramente il più fastidioso ed evidente, è la formazione dei comedoni.

L’ eccesso di sebo, unito alla troppa presenza di cellule “morte” della pelle, porta all’occlusione dei pori e alla successiva formazione di punti neri, punti bianchi e brufoli.

Per questo non dobbiamo mai dimenticare che la pelle grassa è sempre una pelle tendenzialmente acneica.

La formazione di comedoni può essere provocata o aggravata anche dai cosmetici, Per tutti questi motivi è importante scegliere cosmetici realizzati appositamente per lei, e soprattutto per quanto riguarda il Make up, un fondotinta non comedogeno.

Il make-up per pelli grasse

L’obiettivo è valorizzare la naturale luminosità del viso opacizzandolo, per eliminare l’effetto lucido. «È importante optare per un fondotinta a lunga tenuta adatto alle pelli grasse.

Per esempio, un prodotto che contiene micro-pigmenti evita di ottenere un effetto “stratificato”, che può appesantire il look.

I pori, vanno fatti respirare: un prodotto troppo grasso o troppo coprente, finirebbe per occluderli favorendo la sedimentazione di sebo, cellule morte e polvere favorendo la comparsa dei brufoli. Meglio ancora: scegliere un fondotinta che permette alla componente grassa di svanire, lasciando sulla pelle solo i pigmenti».

 Dalla texture leggera arricchito con acido salicilico che svolge un’azione esfoliante, ed eperulina, in grado di nascondere i difetti della pelle, levigare le imperfezioni e uniformare l’incarnato senza per questo causare l’effetto “maschera”.

Come Applicare il fondotinta

1 Applica una piccola quantità di fondotinta sul dorso della mano e scalda la texture realizzando piccoli movimenti circolari con la punta delle dita.
2  Picchietta il prodotto con la punta delle dita dal centro del viso verso l’esterno, per una ripartizione omogenea del prodotto. Applica direttamente sulle zone interessate per una copertura ottimale.
3 – Stendi il prodotto delicatamente dal centro del viso verso l’esterno.

Prima ancora di pensare ai prodotti giusti per il make-up, è opportuno ricordare che la beauty skin care quotidiana parte da una accurata detersione e idratazione della pelle. Per combattere le imperfezioni è importante infatti ristabilire il giusto equilibrio con un prodotto che pulisca a fondo delicatamente.
Per contrastare la comparsa di brufoli sulla pelle occorre igienizzare i pori senza stressare la pelle, quindi idratarla con una crema adatta.

Infine, da tenere sempre bene a mente che i brufoli, soprattutto quelli del viso, non andrebbero mai schiacciati, principalmente perché si rischierebbe di allargare la problematica, e anche perché si potrebbero formare cicatrici. La regola d’oro rimane sempre quella di lavarsi bene le mani prima di toccarsi il viso ed evitare di portare frangette e capelli sul viso in caso di pelle grassa.