Dieta del riso: come perdere i chili di troppo in fretta

26
dieta del riso
CONDIVIDI

In moltissime avranno già sentito parlare della dieta del riso, meglio se integrale, che pare aiutare a perdere chili in poco tempo e sgonfiare l’addome per ottenere una pancia piatta. Potrebbe essere il regime alimentare ideale per ritornare in forma e dimenticare gli eccessi, ma funziona davvero? Come si struttura un menù settimanale? Quali sono gli ingredienti consentiti? E quali quelli vietati?

Le risposte a queste e tante altre domande sulla dieta del riso, sono tutte contenute nei paragrafi che seguono.

Che cos’è la dieta del riso

La dieta del riso non è nulla di nuovo, anzi. Risale a decenni fa e, da allora, poche variazioni sono state fatte dato che è davvero molto efficacie. Il tutto è merito del riso, un alimento completo, leggero e nutriente. Tantissime società ancora oggi sono basate sul riso e il grande numero di varianti permette moltissime ricette diverse. Nel nostro Paese si fa sempre fatica a seguire una dieta perché si senta la mancanza della pasta, ma sostituirla con il riso è una mossa vincente. Il riso, meglio se integrale, può essere basmati, vialone nano, carnaioli, Jasmine, da sushi, Roma, etc.: qualunque tipo sia, è perfetto per stare a dieta senza patire al fame perché il riso riempie e sazia! Per evitare la costipazione tipica di un consumo eccessivo di riso, ci vogliono però le verdure.

Come è strutturata la dieta del riso

Fondamentalmente, ci sono due varianti della dieta del riso, da scegliere in base alle esigenze personali. NB: prima di iniziare un regime alimentare dietetico, è sempre meglio consultare il medico di base o il dietologo. La prima tipologia di dieta del mese dura un mese ed è formata da una fase detox e una di mantenimento. La seconda tipologia è più veloce, motivo per cui va presa con le pinze. Si tratta di una dieta detox da seguire per massimo nove giorni perché ha un apporto di nutrienti davvero molto basso e poco vario. Inoltre, questa seconda modalità è pericolosa perché si rischia il famoso effetto yo-yo: appena persi i chili di troppo, si torna al regime alimentare solito e i chili tornano tutti.

La dieta del riso in due fasi prevede 15 giorni di disintossicazione introducendo nell’organismo al massimo 800 calorie al giorno, davvero poche! Per restare a regime, si consiglia riso integrale che può esser mangiato in quantità maggiori senza sforare. In abbinamento, ci vuole olio evo a crudo, frutta fresca e verdure, non importa se crude, cotte o al vapore. Il dimagrimento è piuttosto veloce, soprattutto se abbinato ad attività fisica, la quale però deve esser blanda perché il regime alimentare non dà molte energie. Durante i rimanenti 15 gg, si può salire a 1200 calorie al giorno, al pari di un regime normale. Nel menù arrivano anche pollo, pesce bianco, miglio, quinoa, ricotta, legumi e grano saraceno.

Loading...