Cambio armadio: tips per avere tutto in ordine senza impazzire!

95
CONDIVIDI

Cambio armadio, decluttering, organizzazione degli spazi, programmare acquisti e abiti per la stagione… Il mondo si divide in due grandi gruppi. Se da un lato c’è chi sentendo queste parole impazzisce di gioia e chi preferirebbe autoflagellarsi.

Lo faccio a settembre… Quando torno dalle vacanze sistemo la valigia e riordino tutta la camera, con i saldi comprerò cose che userò anche in autunno perché so già cosa mi serve. Quante volte ci siamo detti queste frasi per poi, puntualmente, tornare a vivere nel disordine più totale?

Pigri di tutto il mondo, campioni di procrastinazione, medaglie d’oro del ‘va beh, lo faccio, domani’ ho la soluzione per voi! I sacchetti personalizzati che ci aiuteranno a riordinare il nostro armadio.

Armadi e cambio di stagione

Fare ordine negli armadi è una pratica sicuramente utile al fine dell’organizzazione della casa ma può esserlo anche per il nostro benessere psicofisico. Buttare quello che non va più bene e non rispecchia più il nostro stile per far posto a ordine e novità può infondere un vero e proprio senso di benessere.

Ma come fare il cambio di stagione senza impazzire? Ecco i nostri consigli da seguire step by step!

Svuotare l’armadio

La prima cosa da fare è svuotare completamente l’armadio. Una volta tolto tutti i vestiti dovrete pulire e rinfrescare tutto l’interno. Meglio ancora se posizionate sacchettini profumati anti tarme. Potete realizzarlo anche in casa con erbe naturali (le trovate in erboristeria) da inserire in un sacchetto in tessuto.

Dividere i capi a seconda delle occasioni d’uso

Innanzitutto, dovrete fare una prima grande cernita e separare i capi da buttare, quelli da donare e quelli da conservare. Ora prendete tutti i capi della stagione passata e riponeteli nei piani più alti e meno accessibile. Riservate, invece, i ripiani più comodi per i capi della stagione in corso.

Per gli accessori della stagione appena trascorsa potete avvalervi di pratici sacchetti in tessuto.

Mettete della carta di giornale all’interno di ogni borsa e poi mettetela al riparo in un sacchetto in tessuto per borse prima di posizionarla nel vostro armadio. Utilizzate piccoli sacchetti in tessuto anche per non far prendere polvere a cinture e scarpe. Ce ne sono di diverse fogge e tessuti e sarà facile trovare il più adatto ad ogni oggetto. E’ un’ottima idea quella di riporre le calzature in appositi sacchetti, terranno le vostre scarpe più pregiate al riparo e vi faranno risparmiare spazio.

Gli abiti più pregiati meritano una cura particolare, ecco perché è bene sistemarli all’interno di apposti copri abiti in tnt personalizzati.

Decluttering e swap party

Dopo aver sistemato tutti i vostri capi preferiti nell’armadio dovrete occuparvi di quelli che avete deciso di scartare. Innanzitutto, non sempre la soluzione è buttare! Sappiate che a volte basta poco per rinnovare un capo. Provate a cambiare i bottoni, aggiungere un elastico o un decoro, accorciare o stringere. Magari vi ritroverete con un capo del tutto diverso da come era prima e ve ne innamorerete nuovamente!

Se, però, una cosa è logora, rovinata o non vi sta più dovete riuscire a dirgli addio con decisione e senza sensi di colpa. A volte alcuni capi non ci rappresentano più perché siamo cresciuti cambiando stile, perché abbiamo cambiato contesto lavorativo o perché abbiamo cambiato taglia.

Se sono ancora integri potete pensare ad uno swap party! È un’ottima occasione per divertirsi in compagnia e, al tempo stesso, per rinnovare il guardaroba. Si tratta di una festa con pochi amici in cui scambiare gli abiti per rinnovare il guardaroba a costo zero e, soprattutto, riducendo gli sprechi e l’impatto ambientale.

Se vuoi organizzare uno swap party memorabile puoi decidere di regalare a tutti i partecipanti una shopper in tessuto personalizzata (ne trovi molte sul sito sacchettiditessuto.it), per portare a casa gli abiti scelti. Diventerete il re o la regina della moda!