Nozze d’Argento: le origini e come festeggiare al meglio il traguardo dei 25 anni di matrimonio

336

Dopo 25 anni di matrimonio si è soliti festeggiare le Nozze d’Argento. Si tratta certamente di un bel traguardo, che deve essere celebrato con amici e parenti, in maniera ricercata ed elegante. Del resto, tale anniversario è uno dei più importanti, poiché vuol dire che i coniugi hanno trascorso insieme un quarto di secolo. Le origini precise di tale interessante usanza non sono ancora del tutto chiare.

Ciò che pare certo è che la scelta del metallo non è stata casuale. Infatti, l’argento non rappresenta solo la brillantezza e la radiosità dell’unione celebrata, ma, essendo anche uno dei migliori conduttori di calore esistenti, simboleggia perfettamente anche il profondo legame che si è creato tra i due coniugi, che, con il passare del tempo, sono riusciti a compenetrarsi, lasciandosi attraversare dall’energia del loro amore.

Le origini della ricorrenza

Per quanto riguarda le origini di tale rilevante ricorrenza, esse affondano in un passato estremamente antico. In realtà, esistono più ipotesi al riguardo, che è interessante conoscere.

Un racconto risalente all’anno Mille

Secondo un racconto di cronaca narrato verso l’anno 1000 da un monaco di Cluny, il re di Francia Ugo Capeto, durante una visita nei sobborghi di Parigi, organizzata per liquidare l’eredità dello zio mercante di bestie, trovò preso quest’ultimo un servo anziano, che non si era mai sposato, ma aveva dimostrato al suo padrone grande fedeltà per ben venticinque anni. Nella stessa proprietà, inoltre, era presente una donna, anch’ella mai convolata a nozze.

Una volta appresa la storia, Ugo Capeto fece chiamare al suo cospetto i due e disse alla donna: “Il tuo merito è ben più grande quello di quest’uomo, che pure è grandissimo, perché è cosa assai più difficile la costanza della donna nel lavoro e nell’obbedienza rispetto a quella dell’uomo. Adesso, io vorrei premiarti: niente di meglio che offrirti una dote e un marito. Dunque, questo fondo da oggi ti appartiene. Se quest’uomo che lavorò qui per venticinque anni acconsente a prenderti in moglie, è pronto anche il marito“.

Il servo, confuso dalle parole del re, replicò: “Maestà, è vostro desiderio che ci sposiamo con i capelli d’argento?“. Ugo Capeto, sfilandosi dal dito un anello d’argento impreziosito da gemme, rispose: “Saranno dunque nozze d’argento e sarò io in persona a donarvi la fede nuziale“. La novella ebbe una grande diffusione in tutta la Francia, tant’è che molti fanno derivare le Nozze d’Argento proprio da tale simpatico episodio.

Un’usanza della Germania medievale

Altre fonti riportano, invece, che la tradizione delle Nozze d’Argento, che si è consolidata nel tempo, ha avuto origine nella Germania medievale, dove, in occasione delle celebrazioni per il venticinquesimo anniversario di matrimonio, la sposa era solita accogliere gli ospiti, portando sul capo una corona d’argento.

Come festeggiare al meglio i 25 anni di matrimonio

Per festeggiare al meglio questo importante traguardo, la cosa migliore è radunare le persone più care e fare un bel pranzo o una cena tutti insieme. Prenotare un ristorante è la scelta migliore, tuttavia, se la ricorrenza cade durante il periodo primaverile o estivo può essere una buona idea festeggiare all’aperto. Chi dispone di una grande abitazione può pensare anche di organizzare il tutto in casa, magari chiamando un servizio di catering.

Un aspetto importante da non trascurare, oltre al cibo, sono le decorazioni, che devono necessariamente richiamare il metallo prezioso, l’argento. Si consiglia, quindi, di scegliere palloncini silver e di applicare glitter argentati sugli inviti, sul centro tavola e così via. Per quanto riguarda la tavola, sarebbe meglio puntare ad una tovaglia color argento ed impreziosirla con un servizio di porcellana dai bordi argentati. Il fiore per eccellenza delle nozze d’argento è l’Iris, che simboleggia la verità, la fiducia assoluta e la speranza.

Parlando, invece, di regali da fare agli sposi, è bene ricordare che sarebbe meglio puntare a cornici d’argento o ad articoli di gioielleria, sempre in questo prezioso metallo. Anche la carta da regalo, le scatole ed i fiocchi devono essere argentati. Una buona idea è anche quella di realizzare delle bomboniere da dare agli ospiti in ricordo dei festeggiamenti. In questo caso, è possibile sbizzarrirsi, purché ritorni sempre la tinta silver.

Loading...