Massaggio nuru: un preliminare sconosciuto che conduce al piacere

138
massaggio nuru

Hai mai sentito parlare del massaggio Nuru? Si tratta di un massaggio erotico, proveniente dalla città di Kawasaki, che prepara al piacere. In effetti, può essere considerato come un vero e proprio preliminare, che consente di creare tra i partner un’intimità ed un’intesa unica e speciale.

Il termine “nuru“, in giapponese significa “scivoloso, liscio” e fa riferimento ad un’antica pratica che permette, se attuata correttamente, di sperimentare sensazioni celestiali. L’obiettivo, infatti, è proprio quello di creare un vero e proprio climax del piacere, che ha il suo apice nel rapporto sessuale.

Inoltre, sembra che le forti sensazioni tattili che ne derivano siano in grado di far diminuire lo stress e di allentare le tensioni mentali e fisiche. Dunque, un massaggio che fa bene al corpo ed all’anima. Ma come deve essere eseguito esattamente per ottenere i risultati sperati? Di fatto, basta seguire pochi e semplici accorgimenti. Scopriamo insieme quali sono.

Come si pratica correttamente il massaggio Nuru?

Il massaggio Nuru arriva direttamente dal Giappone e prevede l’impiego di un gel scivoloso, a base di alga nori, camomilla ed azulene. In alternativa può andare bene anche un gel lubrificante. Infatti, procurarsi tale prodotto può essere effettivamente difficile, soprattutto per chi non vive in una grande città.

La cosa più importante da tenere a mente, affinché tutto vada nel migliore dei modi, è che il gel deve essere distribuito sui corpi dei due amanti in maniera abbondante, in modo da evitare qualunque tipo di attrito. Seguendo questo particolare accorgimento è possibile creare, non solo una piacevole sensazione di benessere prolungato, ma anche andare a contrastare la gravità.

Un altro aspetto da tenere a mente è che nel massaggio Nuru entrambi i partecipanti devono essere completamente senza vestiti, in quanto ogni parte del corpo deve diventare scivolosa. Se non volete sporcare le lenzuola matrimoniali, potete pensare di effettuare questa antica pratica erotica su di un materassino gonfiabile o su di una superficie morbida e facile da lavare.

Altri aspetti da considerare per trarre il massimo del piacere

Per riuscire ad effettuare al meglio il massaggio Nuru è necessario versare il gel scelto per la pratica in una ciotola, meglio se di bambù ed alta 20 centimetri, come previsto dalla tradizione. Una volta effettuata questa operazione, il prodotto deve essere spalmato accuratamente sui corpi, così da renderli scivolosi.

Tale operazione deve essere effettuata dolcemente e con la massima cura, andando a massaggiare le zone erogene e più sensibili del partner. Si possono utilizzare le mani, ma anche le braccia e le gambe. Di fatto, in passato, le massaggiatrice addette a questa pratica facevano aderire il loro corpo su quello della persona che si sottoponeva al trattamento.

Per riuscire ad ottenere risultati migliori è necessario che uno dei partner si stenda prono, mentre l’altro deve scivolarvi sopra, continuando ad applicare l’unguento. Nella maggior parte dei casi il massaggio si conclude con un rapporto sessuale, così da raggiungere l’acme del piacere. Dunque, i passaggi da attuare sono pochi e semplici, basta non avere fretta e soprattutto essere disposti a sporcarsi un po’.

Loading...