Gonna a ruota: i consigli per indossarla al meglio ad ogni età

52
gonna a ruota

La gonna a ruota è un capo intramontabile, che è bene avere nel proprio armadio ad ogni età, in quanto conferisce un allure senza tempo, che non passa mai di moda e che si adatta a qualunque stagione della vita. Tuttavia, si tratta di un indumento che deve essere indossato in maniera corretta, poiché il rischio di risultare fuori luogo ed impacciate è sempre dietro l’angolo.

Prima di fornire le dritte necessarie per ottenere un effetto d’insieme armonico ed efficace, è necessario tenere conto che la gonna  ruota è un capo che enfatizza il punto vita, proprio come la gonna a plissé. Ciò vuol dire che è l’ideale per chi ha una forma a clessidra, in quanto mette in evidenza il giro vita sottile, distogliendo l’attenzione da altri punti critici. Hai i fianchi generosi? Non ti preoccupare! Basta aggiungere al look una giacca, un golfino o un cardigan lungo, da lasciare rigorosamente aperti.

Dai 20 ai 30 anni: gonna a ruota non troppo lunga

Secondo il Galateo, fino ai 30 anni, è possibile mostrare le ginocchia. Quindi, per chi non ha superato questo scoglio, si consiglia di mettere in bella mostra le gambe. Per un outfit di tendenza è possibile abbinare la gonna a ruota con una camicia o una giacca di jeans o con una t-shirt sbarazzina, magari dotata di stampe. Per quanto riguarda le calze non vanno bene le mezze misure: o supercoprenti o niente. E le scarpe? Indicate sono le sneakers. Se, invece, si vuole puntare ad un effetto rock, allora è meglio optare per gli anfibi e per le calze a rete.

Dai 30 ai 40: meglio puntare al rigore

gonna a ruota anni 50Una volta varcata la soglia dei 30, la lunghezza della gonna deve essere al ginocchio. In questa fascia di età è ancora importante puntare a calzature piatte. Possono andare bene le ballerine, i sandali flat e le scarpe stringate da uomo. É possibile osare, invece, con il colore e con le stampe, purché non siano troppo esagerate. Infatti, è necessario puntare ad un certo rigore. La parte superiore del look deve prevedere, possibilmente, una camicia, legata in vita o infilata nella gonna. Appropriata è anche  la maglietta marinara.

Dai 40 agli over 50: parola d’ordine eleganza!

La cosa migliore quando si raggiungere questo range di età è prendere spunto da una vera esperta, ovvero Dita Von Teese, che sa essere elegante, ma senza indossare tacchi vertiginosi. Il segreto del successo è scegliere una lunghezza sotto il ginocchio e puntare ad una linea ampia, in grado di sottolineare i movimenti. Le ballerine sono la calzatura perfetta. Il décoletté è il vostro punto forte? Allora, mettetelo in mostra, indossando una camicetta aderente. Volete evidenziare le spalle? La cosa migliore è scegliere una maglia con scollo a barchetta. Si tratta di piccoli accorgimenti, ma che possono fare veramente la differenza nell’effetto d’insieme. Pertanto vale la pena di prenderne nota e farli propri in modo da non commettere errori.

Potrebbero interessarti anche:

Come trovare le scarpe da sposa ideali?

Lo slip giusto per il tuo fisico

Loading...