Come e quali gioielli indossare d’estate: le regole fondamentali

92
CONDIVIDI

L’estate è uno dei periodi più belli dell’anno per indossare i gioielli, in quanto alla luce del sole tendono a risplendere e ad emanare tutta la loro bellezza. Tuttavia, non bisogna fare l’errore di pensare che tutti i preziosi possano essere indossati durante i mesi caldi, poiché non è così. Esattamente come i vestiti, anche orecchini, anelli e collane devono essere portati in base al periodo.

Di fatto, in estate è bene puntare alla leggerezza, soprattutto durante la giornata. Del resto, gli indumenti estivi sono quasi sempre impalpabili e poco consistenti. I tessuti prediletti, infatti, sono il lino ed il cotone, mentre i colori più gettonati sono quelli chiari. La cosa migliore, quindi, è scegliere gioielli lineari e non troppo pretenziosi, ma in grado di esaltare al meglio chi li indossa.

Un marchio che riesce a combinare perfettamente stile ed essenzialità è S’agapò, che ormai da diversi anni propone creazioni sempre di elevata qualità e perfette per accompagnare la vita di tutti i giorni di tutte le donne, anche di quelle più sofisticate ed esigenti.

Aspetti importanti da considerare

Ma quali materiali è meglio scegliere per i gioielli da indossare d’estate? Sicuramente, l’oro non passa mai di moda, sia quello giallo che quello bianco. Tuttavia, sono indicati anche l’argento e l’acciaio, in quanto sono in grado di regalare luccichii inaspettati, che si adattano a qualunque tipo di pelle, anche quelle più chiare. Da ricercare sono i contrasti cromatici, poiché permettono di ottenere un effetto dinamico e vibrante, sempre molto piacevole.

Dunque, vanno bene pietre dure, ma anche smalti e cristalli, che con le loro trasparenze riescono a creare riflessi unici ed estremamente coinvolgenti. E per quanto riguarda le lavorazioni? É meglio non esagerare e puntare alla linearità. Dunque, vanno bene cerchi, catene e naturalmente i charms, che consentono di dare un tocco vivace alle creazioni indossate, ma anche personale, in modo da distinguersi dalla folla.

Come proteggere i gioielli in estate

In estate è bene fare attenzione a quando si indossano i gioielli, in quanto potrebbero danneggiarsi irrimediabilmente. Prima di tutto non bisogna sottovalutare l’acqua, soprattutto quella del mare, poiché contiene sale, che ha un elevato potere corrosivo. Tuttavia, anche il cloro contenuto nell’acqua delle piscine può dimostrarsi deleterio.

Dunque, prima di fare il bagno è meglio togliersi tutto o tenere solo ciò che non subisce alterazioni. Da evitare quando ci si immerge nell’acqua sono i gioielli in argento, platino e composti da leghe d’oro, ma anche per quelli che presentano pietre dure. Altro nemico dei gioielli è il sudore, per questo sarebbe meglio non agghindarsi troppo quando si va in spiaggia o si fa una passeggiata sotto il sole cocente.

Particolarmente delicate in tal senso sono le perle, che rischiano di macchiarsi rovinosamente. Infine, i gioielli possono risentire anche del contatto diretto con le creme solari ed i profumi. Pertanto è bene fare attenzione a cosa si mette sulla pelle, in modo da non danneggiare i preziosi che si intende indossare. Di solito, è meglio lavarsi ed avere la pelle perfettamente asciutta prima di adornarsi a festa.

Loading...