Cosa vedere e fare sull’isola d’Elba per rendere la vacanza indimenticabile

405

L’isola d’Elba non è solo un posto dove trascorrere una vacanza tra sole, mare e spiagge. A pochi chilometri di distanza, infatti, trovi altri piccoli comuni e centri abitati dalla storia ultramillenaria che rendono il terreno insulare un agglomerato di arte, cultura e storia che va ben oltre il solito immaginario turistico-balneare. Senza dimenticare poi quante escursioni si possano fare, da soli o in gruppo, sulla vetta del Monte Capanne o nelle cave minerarie del versante orientale. Insomma, se vuoi rendere la vacanza indimenticabile ci sono tante cose che puoi fare e vedere. Non ti resta che cercare quali siano le migliori offerte traghetti per l’isola d’Elba e prenotare subito il tuo posto!

5 mete imperdibili per esplorare l’isola d’Elba da cima a fondo

Sono numerose le meravigliose spiagge d’Elba dove fermarsi per una tintarella, come Fetovaia, sita nel comune di Campo nell’Elba, dove il fondo sabbioso bianco si mescola alla colorazione turchese della baia in un contesto paesaggistico mozzafiato con uno scenario caraibico grazie al promontorio che cinge la baia proteggendola dagli umidi venti del nord.

Per gli amanti della storia, la tappa imperdibile sarà al Museo Civico Archeologico, dove si trovano i reperti che coprono il periodo che va dagli etruschi ai romani, dal VII sec A.C. al V D.C, testimonianze uniche degli scambi commerciali con Ischia e tanti altri fatti storici importanti; e poi il museo delle residenze napoleoniche, dove Napoleone trascorse il suo soggiorno durante l’esilio: la palazzina dei Mulini con l’imponente biblioteca imperiale e la maison rustique di Villa San Martino con le opere artistiche dedicate a Bonaparte.

Nella frazione di Sant’Ilario è sito un piccolo borgo medievale con vicoli lastricati e balconi fioriti che trasformano la località in un’area di pace e serenità dove fermarsi per ritrovare un po’ di relax.

Per chi poi abbia bisogno di fare inalazione e aerosol o fanghi, ci sono le Terme San Giovanni a Portoferraio, una struttura ideale anche per chi voglia solo fare un idromassaggio, un bagno turco o la sauna.

Ed infine per chi voglia andare in mountain bike ci sono i percorsi che portano al Monte Calamita, dove pedalare in tutta sicurezza circondati dalla natura rigogliosa. E per chi voglia concedersi un momento romantico, magari ammirando il tramonto in riva al mare, a pochi passi c’è il comune di Capoliveri che offre la cornice marina perfetta.

Sapori elbani in tavola: i prodotti tipici da assaggiare

Come per ogni vacanza, non ci si può perdere il viaggio tra i sapori della cucina elbana, che si basa su piatti semplici ma combinati con fantasia nella scelta degli ingredienti. Qualche esempio? Lo stoccafisso alla riese a base di acciughe sotto sale, pomodori, cipolla, olive, pinoli, capperi, olio, peperoncino, basilico, prezzemolo e peperoni, insomma un piatto bello saporito; il gurguglione, perfetta per i vegetariani e i vegani; i totani ripieni o il cacciucco, le sardine ripiene o il polpo lesso per gustare al meglio i veri sapori del mare locale. Ovviamente non potrà mancare l’accompagnamento con un calice di vino dei tanti vitigni dell’isola!