Infissi in alluminio: ecco perché sceglierli

184

Quando arriva il momento di scegliere i nuovi infissi per la casa o per l’ufficio, si devono valutare in fase di progettazione tutta una serie di aspetti necessari a rendere il colpo d’occhio armonioso e soprattutto a fare in modo che all’interno delle diverse stanze sia sempre in vigore il comfort più assoluto. Sappiamo bene come, infatti, il ruolo degli infissi oltre che di tipo puramente estetico sia anche importante dal punto di vista dell’efficientamento energetico. Il materiale migliore è l’alluminio, poiché contribuisce a creare ambienti domestici salubri e limita la dispersione di calore, con conseguenze positive anche per le bollette.

L’alluminio è un conduttore di calore naturale, vuol dire che – se questo materiale non viene trattato con il taglio termico – non risulta troppo adatto alla realizzazione di serramenti. Infatti, i vecchi infissi prodotti in alluminio a taglio freddo consentivano al clima esterno di influire su quello della casa con grande facilità. Gli infissi in metallo a taglio freddo sono fuori produzione da tempo ormai, mentre sono divenuti molto popolari gli infissi con taglio termico realizzati da professionisti come aluprof.eu/it. Si tratta infatti di prodotti di ultima generazione, i quali presentano degli ottimi parametri dal punto di vista dell’isolamento termoacustico. Sono barriere che proteggono sia dai tentativi di effrazione che dagli sguardi indiscreti, oltre che dall’azione degli agenti atmosferici e anche dalle temperature esterne.

L’alluminio assicura inoltre una lunga durata operativa nel corso del tempo e dunque gli infissi realizzati con questo materiale sono una tra le componenti strutturali della casa che più saranno in grado di mantenersi performanti. La scelta di elementi così importanti per la vita in appartamento o in ufficio si deve basare su un’analisi attenta di quelle che sono le caratteristiche del materiale che li compone. Il riferimento in tal caso è alla capacità isolante ma anche alla praticità di fruizione e all’estetica oltre – come abbiamo già visto – alla resistenza.

La capacità elastica consente di assorbire l’energia

L’alluminio è un materiale sempre più apprezzato quando si tratta di progettare gli infissi di un ambiente interno: è flessibile ed estremamente leggero ma al tempo stesso resistente alle sollecitazioni che provengono dall’esterno. Non lo scalfiscono sporco, inquinamento e sbalzi termici: è quasi indistruttibile e in caso di incendio è anche capace di respingere fumi tossici e fiamme. La naturale flessibilità che caratterizza gli infissi in alluminio permette loro di assorbire in modo elastico l’energia: in pratica, in caso di urto i serramenti contengono i danni poiché vi è una capacità intrinseca di deformarsi (senza per questo perdere in performance sotto l’aspetto di prestazioni, efficienza e funzionalità).

Optare i serramenti in alluminio vuol dire dimenticare o quasi le operazioni di manutenzione, visto che sarà sufficiente dedicarsi a una semplice pulizia ordinaria per far sì che le aperture verso l’esterno siano sempre al top. L’alluminio è anche un materiale virtuoso, sostenibile e rispettoso dell’ambiente, visto che può essere riciclato al 100% senza perdere le caratteristiche originali e si caratterizza per un basso impatto ecologico.