Cucine country: idee e consigli per arredarle al meglio

72

Le cucine country sono in grado di far sognare. Per questa ragione sono sempre più richieste, soprattutto dagli amanti del vintage. Sono l’ideale per le case di campagna, ma possono essere riproposte anche in città, in modo da dare un tocco rustico all’ambiente domestico. Tuttavia, non bisogna lasciarsi ingannare: realizzare una cucina di questo tipo può non essere facile se non si conoscono alcune regole di base. Ecco, quindi, tutti i consigli per riuscire al meglio in tale impresa.

Materiali naturali ed atmosfera calda

Lo stile country in cucina, se realizzato al meglio, permette di ottenere un’atmosfera calda ed accogliente, dove sentirsi a proprio agio e in cui costruire ricordi meravigliosi da custodire gelosamente. Di fatto, i materiali dominanti devono essere il legno, l’acciaio, il rame, l’ottone ed i mattoni. Solo così, infatti, è possibile ottenere un effetto rustico efficace. I colori, invece, devono essere caldi. Dunque, largo spazio al beige ed al giallo, mentre sono da evitare il bianco, in quanto troppo freddo, ed il nero, poiché eccessivamente cupo. Non bisogna avere paura di osare, ma è necessario ricercare anche un certo equilibrio.

Tutte le sfumature dello stile country

Forse non tutti sanno che esistono diverse sfumature dello stile country, che è bene conoscere in modo da capire quale sia meglio scegliere per la propria cucina. Vediamo quali sono.

Cucina in stile country tradizionale

cucine country prezziChi punta ad uno stile country tradizionale nella propria cucina, deve cercare di mantenere i mattoni alle pareti e le travi in legno sul soffitto. Il pavimento, invece, deve essere possibilmente in cotto o in parquet, mentre la mobilia ed i pensili rigorosamente in legno. Da ricercare sono le credenze, in cui mettere in mostra stoviglie e barattoli vintage. Inoltre, non possono mancare le barre portautensili e la stufa da cucina. E per quanto riguarda i tessuti da introdurre? É meglio puntare materiali naturali come il cotone e la canapa e scegliere tinte pastello o a fantasie floreali.

Cucina in stile country industrial

Per chi ama le vecchie fabbriche ed i magazzini d’epoca, la scelta migliore per la cucina è lo stile country-industrial. Ma come fare per riproporlo? La cosa migliore da fare, in questo caso, è prendere spunto dagli open space newyorkesi degli anni ’50. E quali sono gli elementi che non possono mancare? Di certo, lampade minimal e la predilezione per alcuni materiali: l’acciaio e l’alluminio.

Cucina in stile country chic

Se l’effetto finale che si vuole ottenere è più romantico, è bene trarre ispirazione dallo stile shabby chic, che sta riscontrando grande successo. Sicuramente, sono da inserire piastrelle in ceramica colorata, magari finemente lavorate, nonché lampade ricercate, di derivazione retrò. Da introdurre, in questo caso, è il bianco, che può andare bene sia per la mobilia che per gli accessori. Per quanto riguarda i pensili ed i mobili, è importante che siano presenti crepe e consunture. Non riesci a trovare credenze di questo tipo? Non ti preoccupare, le puoi realizzare in maniera fai da te, semplicemente effettuando qualche passata con la carta vetrata.

Potrebbero interessarti anche:

Cucine shabby chic: tutti i consigli utili per non commettere errori

Carta da parati moderna: tante idee per una camera da letto speciale

Loading...