Cerotti dimagranti: funzionano veramente?

211

Negli ultimi anni, nel mondo delle diete e del fitness, hanno fatto la loro comparsa i cerotti dimagranti. Ma di che cosa si tratta esattamente? Infatti, molte persone ne hanno sentito parlare, ma non sanno in che cosa consistano. Di fatto, non è altro che un rimedio studiato per favorire il dimagrimento.

Infatti, nonostante sia ormai consolidato da tempo che un’alimentazione sana ed ipocalorica, unita ad una regolare attività fisica, sia l’unica soluzione efficace e duratura per perdere i chili in eccesso, per ottimizzare il processo delle perdita di peso non è strano che alcuni individui decidano i ricorrere anche a rimedi alternativi, che vengono elaborati dalle aziende che si occupano di wellness e dimagrimento.

I cerotti per dimagrire rientrano, di fatto, in questa categoria, per tanto viene da chiedersi se siano effettivamente efficaci? La domanda è più che lecita, in quanto, come vedremo, si tratta di prodotti non accuratamente testati ed analizzati. Ecco, quindi, le informazioni più importanti relative ai cerotti dimagranti.

Ingredienti e modalità di utilizzo

Tendenzialmente, gli ingredienti contenuti nei cerotti dimagranti sono di origine vegetale e puntano a stimolare la circolazione sottocutanea ed a tenere a freno la fame, andando ad agire sui centri nervosi. Tra i componenti più ricorrenti si ritrova l’alga fucus vesiculosus, che brucia i grassi ed agisce sulla tiroide, il tè verde, che accelera il metabolismo, le bacche di acai, che hanno un’azione antiossidante, la garcinia, che regola il senso di fame e aiuta a contrastare la formazione dei cuscinetti di grasso, e la capsaicina, che stimola la circolazione ed impedisce la ritenzione di liquidi.

Ma si possono trovare anche: 5 HTP, guaranà, zinco piruvato, lecitina, yerba mate, olio di semi di lino, lecitina, zinco citrato, l-carnitina, estratto di fagioli bianchi ed ephedra. I cerotti dimagranti funzionano per applicazione cutanea e vengono sostituiti, di norma, una volta al giorno, in modo che rilascino, nell’arco di 24 ore, in maniera graduale, le sostanze di cui sono imbevuti, facendole penetrare nella pelle. Ma tali prodotti dimagranti possono causare effetti collaterali? Scopriamolo insieme.

Efficacia ed effetti collaterali

In commercio è possibile trovare numerose tipologie di cerotti dimagranti. Tuttavia, è bene specificare che, ad oggi, l’efficacia di tali prodotti, che rientrano nell’ambito dei cosiddetti integratori alimentari, non è stata ancora del tutto dimostrata. E questo perché a differenza dei farmaci, non devono rispettare alcuno standard di efficacia.

Inoltre, è importante sottolineare che possono causare effetti collaterali, come tachicardia, insonnia, nausea ed ansia. Sono assolutamente da evitare in caso di gravidanza o di allattamento e nei soggetti non ancora maggiorenni, sottopeso, che manifestano disturbi del comportamento alimentare, predisposizione allo sviluppo di malattie cardiovascolari o cerebrovascolari, o allergici ad una o più principi attivi contenuti in tali rimedi dimagranti.

Di fatto, prima dell’utilizzo sarebbe meglio chiedere consiglio ad un medico o ad un dietologo, così da non andare incontro a situazioni spiacevoli in fase di utilizzo. Tuttavia, in generale, è fondamentale tenere a mente che, per perdere peso, l’unica soluzione veramente valida è controllare l’alimentazione e fare movimento.

Loading...