Liposuzione chirurgica laser: cosa c’è da sapere

302

Con l’avvicinarsi dell’estate, il tema della “prova costume” sembra essere sempre più presente tra le chiacchiere tra amiche e colleghe. Sono soprattutto le donne a soffrire di qualche difettuccio fisico che le mette a disagio ma negli ultimi anni, sono numerosi anche gli uomini che tengono di più al proprio aspetto. Oltre ad avere uno stile di vita sano, fatto di una dieta equilibrata e attività fisica, le persone sanno di potersi rivolgere agli esperti della medicina estetica dove poter richiedere un supporto con le tecniche più moderne… un esempio? La liposuzione chirurgica laser. Ne hai mai sentito parlare?

Cos’è la liposuzione chirurgica laser

Si chiama liposuzione chirurgica laser ed è un trattamento innovativo che è conosciuto per i suoi incredibili risultati: si tratta di un intervento chirurgico che agisce proprio come la tradizionale liposuzione ma in questo caso il grasso viene sciolto tramite laser e non meccanicamente. Il motivo del successo? Rispetto all’intervento tradizionale, la liposuzione chirurgica laser provoca meno gonfiore ed edema, migliorando il post operatorio ma non solo: l’elevata temperatura del laser regala un effetto tightening della pelle.

Sappiamo che oggi alcuni utilizzano erroneamente la parola “liposuzione laser” per riferirsi a trattamenti eseguiti in centri estetici, ma la vera liposuzione chirurgica laser viene eseguita solo da specialisti del settore della medicina estetica ed è da considerare un vero e proprio intervento chirurgico.

Quali sono le differenze tra liposuzione tradizionale e liposuzione laser?

Le due tipologie di liposuzione sono entrambe efficaci ma differiscono per diversi aspetti; quella laser oltre ad essere più moderna e innovativa può risultare meno invasiva, avendo un post operatorio molto più veloce e meno fastidioso.

Entrambi i metodi danno ottimi risultati ma quella laser offre un aspetto ancora migliore perché non si limita a svuotare la pelle dal grasso ma regala anche un effetto tensore simil “lifting”. Altrettanto ridotti sono i rischi: la tecnica laser non genera sanguinamenti eccessivi, quindi va a provocare minori ematomi post operazione.

Quali sono le zone più indicate per l’intervento?

Secondo gli esperti la liposuzione laser è idonea per diverse zone del corpo. Tra le più indicate e richieste ci sono le zone dei fianchi, quella delle gambe e dell’addome; ma questo intervento chirurgico è perfetto anche per snellire e tonificare zone difficili da gestire con la sola dieta come il mento, le ginocchia e i glutei.

Dopo quanto si vedono i risultati

La liposuzione laser, come abbiamo accennato, offre risultati molto più rapidi della tradizionale liposuzione meccanica ma ha comunque necessità di tempo per poter mostrare gli effetti. Gli specialisti spiegano che il tempo dipende molto dalla persona, il trattamento laser è veloce ma ha comunque bisogno di qualche settimana per mostrare al 100% gli effetti, seppur già percepibili dal post intervento. Per avere maggiori effetti, l’intervento chirurgico deve essere accompagnato da una guaina o da calze compressive da indossare successivamente per un tempo stabilito dal chirurgo.

Se vuoi dire addio ai rotolini che ti mettono a disagio o a quegli accumuli di grasso che non ti fanno stare bene, rivolgersi ad esperti della chirurgia estetica e sottoporsi ad un intervento di liposuzione chirurgica laser può essere un’opzione da valutare.