Arredamento d’ufficio: come creare un luogo di lavoro confortevole e di design

94
CONDIVIDI

Se in passato l’ufficio era allestito con uno stile impersonale, con l’attenzione rivolta solo alla sua dimensione funzionale, oggi l’arredamento dell’ambiente di lavoro viene sempre più curato e personalizzato per ottenere un luogo confortevole e di design.

In particolare, si tende a prestare maggiore cura all’estetica dello spazio lavorativo, senza trascurare il benessere dei dipendenti, il risparmio energetico e la funzionalità.

L’obiettivo, in questi casi, è la realizzazione di un ufficio rilassante e produttivo, in cui stimolare l’efficienza dei lavoratori tenendo sotto controllo lo stress e tutelando la salute dei lavoratori.

Per questa ragione, armonia e originalità, gestione ottimale del microclima indoor, praticità e riservatezza sono soltanto alcune delle caratteristiche di cui si tiene conto attualmente quando si arreda un ufficio.

Le porte finestre in alluminio tra comfort, stile e sostenibilità

Se l’ufficio dispone di un’area esterna, come un giardino urbano o un balcone, così come di un’ampia superficie vetrata, una soluzione ottimale per l’arredamento dell’ambiente di lavoro è rappresentata dalle porte finestre in alluminio.

Questi elementi sono pratici e funzionali, garantiscono un buon livello di efficienza termica e uno stile moderno ed elegante, con infinite possibilità d’arredo. A questo proposito, per orientarsi verso creazioni di qualità, è possibile guardare alla selezione di porte finestre in alluminio su cocif.com, realtà di riferimento del settore che mette a disposizione serramenti Made in Italy in grado di offrire un perfetto connubio tra estetica e funzionalità.

Si tratta di porte finestre che risultano adatte per spazi di lavoro tanto contemporanei quanto classici, sono disponibili in versione a battente o scorrevole e si caratterizzano per essere elementi robusti, con un profilo discreto e vetri ampi ad anta unica o doppia.

In più costituiscono senza dubbio una scelta sostenibile per l’ufficio, in quanto l’alluminio è un materiale riciclabile che consente di minimizzare l’impatto sull’ambiente.

I mobili in legno grezzo per l’ambiente di lavoro

Una soluzione ideale per arredare un ufficio moderno è l’utilizzo di mobili in legno grezzo, elementi compatibili con qualsiasi stile dell’ambiente lavorativo, dagli open space funzionali agli spazi adibiti al coworking.

Questi arredi sono molto apprezzati negli uffici allestiti secondo i principi dell’industrial style, un design che richiama l’estetica delle fabbriche del XX secolo per ricreare uno spazio sobrio e luminoso.

Questi arredi si possono abbinare con delle pareti con mattoni lasciati a vista, rifiniture metalliche accattivanti e contemporanee, oppure con delle piante, per rendere il luogo di lavoro un ambiente più naturale e accogliente.

Per assicurarsi di compiere una scelta sostenibile, sarà sufficiente verificare che queste proposte siano dotate dell’apposita certificazione FSC, che attesta la provenienza sostenibile del legno da foreste gestite in modo responsabile.

Illuminazione a LED per un progetto di lighting design moderno

Per ottenere un perfetto mix tra efficienza energetica e funzionalità è importante utilizzare le lampade a LED, creando un progetto di lighting design adeguato alle esigenze odierne di risparmio energetico e ottimizzazione del comfort dell’ambiente di lavoro.

I LED sono sorgenti luminose versatili, infatti si possono usare come profili integrati in mobili, pareti e soffitti, oppure come punti luce per le lampade da terra e da scrivania.

Oltre a fornire un basso consumo di energia elettrica, i LED possono essere smaltiti in modo sostenibile, poiché non contengono sostanze pericolose per la salute e l’ambiente, non surriscaldano l’ufficio e durano a lungo per ammortizzare meglio l’investimento iniziale.

Inoltre, le luci a LED si possono integrare con le soluzioni domotiche, ad esempio applicando dei dimmer per regolare in modo personalizzato l’intensità luminosa di ogni postazione, oppure azionando le luci tramite appositi sensori di movimento per ridurre gli sprechi energetici.

L’importanza dei divisori per un ufficio modulare e versatile

Al giorno d’oggi, l’ambiente di lavoro deve essere versatile, in grado di adattarsi a diversi scenari ed esigenze aziendali, senza richiedere un investimento eccessivo o lunghe tempistiche per cambiare la configurazione dell’ufficio quando necessario.

In questa circostanze, i divisori da ufficio sono un elemento essenziale, in quanto aiutano a dividere lo spazio per separare le postazioni e assicurare un’adeguata privacy e riservatezza, senza influire sulla praticità e luminosità dello spazio lavorativo.

Realizzati in vetro, legno o alluminio, i pannelli divisori possono essere fissi, montati direttamente sulla scrivania oppure mobili, garantendo un’ampia libertà funzionale e creativa nell’arredamento dell’ambiente di lavoro.

Si tratta di elementi adatti a luoghi lavorativi dinamici, spazi condivisi e open space moderni, in più aiutano a ottimizzare lo spazio con la possibilità di usare la superficie per fissare monitor e altri dispositivi e lasciare la scrivania più sgombra.