Yoga: una pratica antica che apporta numerosi benefici a mente e corpo

92

Lo yoga è una disciplina molto antica, nata in India  più di duemila anni fa. É strettamente collegata al buddismo ed alla meditazione, ed ha come obiettivo primario quello di raggiungere un equilibrio ideale tra mente e corpo. Nell’ultimo decennio le ricerche scientifiche relative allo yoga sono aumentate notevolmente. Si parla, infatti, di 312 studi in ben 23 Paesi. Tuttavia, il dato più interessante è che il 90% ha rivelato un effetto benefico di questa disciplina sull’organismo e sulla mente, come del resto ha tenuto a precisare l’Harvard Medical School.

Per riuscire ad ottenere i risultati sperati, tuttavia, è necessario seguire dei corsi specifici, come quelli messi a disposizione dal BodyMindCenter, che sono diretti da insegnanti qualificati e che permettono di partire da un livello base e di aumentare gradualmente le difficoltà. Improvvisarsi esperti non porta quasi sempre a nulla, poiché è necessario sapere come muoversi e come interpretare al meglio le posizioni previste.

Quali sono i benefici dello yoga?

Questa disciplina ultramillenaria, permette di migliorare la forza e la resistenza, in quanto prevede molti esercizi aerobici a basso impatto, ma anche l’equilibrio e la flessibilità, due caratteristiche fondamentali per mantenere in buona salute il corpo. Tuttavia, bisogna dire che lo yoga aiuta anche a migliorare il sonno, aumentando, così, il benessere psicofisico della persona.

Inoltre, allevia lo stress, il quando induce uno stato di tranquillità, e permette di allontanare i pensieri negativi ed invalidanti. Del resto, in origine lo yoga è stato ideato per calmare la mente e per preparare l’individuo alla meditazione, che è considerata una parte fondamentale di questa importante pratica. Le ricerche dimostrano anche che le posizioni previste dallo yoga riescono a rafforzare le aree del cervello responsabili della memoria e dell’attenzione.

Questa pratica, quindi, può aiutare ad aumentare, ad esempio, il rendimento scolastico ed il comportamento in classe degli adolescenti. Soffri di ansia? Lo yoga è una disciplina indicata per questo genere di disturbo, poiché in grado di modificare il livelli delle sostanze chimiche in circolo nel cervello e nell’organismo, che regolano il peso, il dolore fisico, l’umore e la concentrazione.

Non bisogna dimenticare, poi, che protegge dai radicali liberi, rallentando l’invecchiamento ed il decadimento fisico. Infine, favorisce l’empatia nei confronti di sé stessi e degli altri, aiuta a scoprire il profondo legame che esiste tra corpo e mente e permette di condurre uno stile di vita più sano, poiché assicura un contatto diretto con la natura e porta a seguire un’alimentazione più equilibrata.

Lo yoga è per tutti?

Lo yoga che, più che essere una disciplina, è uno stile di vita, è indicato per tutti coloro che voglio mantenere in salute la mente ed il corpo. Tuttavia, è necessario, come ricordato poco sopra, effettuarlo al meglio, tenendo conto del proprio stato fisico. Infatti, possono approcciarsi a questa pratica anche persone che soffro di patologie più o meno gravi, purché non vengano superati i limiti individuali.

Del resto, secondo lo yoga è fondamentale ascoltare il proprio corpo e le sue esigenze. Le posizioni non vanno mai forzate e non bisogna mai arrivare a percepire dolore. É necessario darsi tempo ed aumentare la difficoltà gradualmente e non pretendere tutto in una volta. Un aspetto importante da ricordare è di praticare yoga a stomaco vuoto, poiché le posizioni coinvolgono gli organi interni, per tanto è necessario che non siano intasati o in fase digestiva.

Loading...