WC con bidet incorporato, tutto quello che devi sapere

190

Il WC con bidet incorporato è davvero comodo, efficiente e innovativo? È il prodotto giusto per il tuo bagno, quali sono i pro e i contro? In questo testo scoprirai, finalmente, tutto quello che c’è da sapere su questo sanitario che ha letteralmente diviso in due i committenti. C’è chi lo ama e chi ancora è molto scettico, non resta che dare voce agli esperti per saperne di più.

WC con bidet incorporato, com’è fatto e come funziona

Lo sapevi che il primo esemplare di WC con bidet incorporato è stato introdotto sul mercato negli anni ’50? Si trattava di un sanitario destinato soprattutto alle case di cura e agli ospedali ma che aveva qualche difetto di costruzione.

Il vero boom fu degli anni ’70 e soprattutto il Giappone realizzò come consuetudine vasi WC di questo tipo, cioè con doccetta integrata lavante, chi ha fatto viaggi in Oriente sicuramente ne avrà visto e provato qualcuno.

Ma come è fatto il WC con bidet incorporato? Si tratta di un sanitario che visivamente è del tutto uguale ad un classico vaso WC ed anche il funzionamento e l’installazione, la dimensione e la forma è pressoché la stessa. In più c’è la funzione bidet, cioè un sistema a doccetta che provvede, su azionamento apposito, a dirigere un getto di acqua verso le tue parti intime.

Si può quindi godere di un lavaggio stando comodamente seduto sul WC, un po’ come si farebbe nell’abituale bidet. C’è chi preferisce questo mezzo perché non usi le mani e perché il getto è regolabile in direzione ed intensità, inoltre in un solo sanitario si hanno più funzioni, cosa ideale ad esempio nelle toilette degli uffici e delle case piccole.

WC con bidet incorporato, pro e contro 259

Quali sono i pro e i contro del WC con bidet incorporato? Ecco, di seguito, le opinioni dei professionisti e dei rivenditori di questi sanitari innovativi e tanto chiacchierati.

I pro del WC con bidet

Il vaso WC con bidet incorporato si rivela un ottimo acquisto perché:

  • hai due prodotti in uno;
  • permette di risparmiare spazio utilizzando solo un sanitario al posto di due;
  • è disponibile in tanti modelli di tendenza e ideali per ammobiliare le toilette più diverse;
  • è efficiente;
  • consente un risparmio di acqua;
  • non si utilizzano le mani ed è di fatto molto igienico;
  • si installa come un classico WC;
  • molti brand nazionali e non ne realizzano diversi modelli;
  • ha moltissime funzioni aggiuntive come la luce, il telecomando wireless, ecc.;
  • non ha bisogno di grande manutenzione.

I contro del WC con bidet

Di contro il vaso WC con bidet incorporato:

  • ha un prezzo più elevato rispetto al classico WC;
  • non è a misura di bambino;
  • ha un getto regolabile ma che spesso, almeno nei modelli più easy, non sostituisce quello continuo del bidet o del doccino da doccia.

Dove installare il WC con bidet incorporato

Il vaso WC con bidet incorporato lo installi come un tradizionale WC, non servono attacchi diversi o extra. Anzi, è molto pratico e oggi se ne trovano di infiniti modelli, anche a sospensione e filo-muro, cioè i più belli e pratici del momento. Le dimensioni variano in base alla casa produttrice ma in generale sono affini a quelle dei tradizionali sanitari e quindi si possono installare ovunque.

Il WC con bidet incorporato è in realtà una soluzione salva-spazio ideale anche per le toilette più ridotte e, in più, è anche una scelta etica, ecologica e che ti permette di risparmiare anche denaro. Il WC con bidet incorporato lo puoi installare nel bagno di servizio, in quello degli ospiti, in mansarda, nel piccolo bagno del tuo monolocale, oppure in taverna. In definitiva, se non hai spazio per il bidet e se cerchi qualcosa di alternativo e funzionale questa è la soluzione ideale.