Come vestire i bambini per il battesimo: consigli pratici per non sbagliare

208

Il battesimo è una celebrazione importante, non solo per il bambino, che inizia il suo cammino cristiano, ma anche per i genitori, che lo presentano per la prima volta alla comunità. Fare attenzione al look e scegliere gli accessori giusti per la cerimonia ed il rinfresco, spesso non è facile, in quanto le possibilità disponibili in commercio sono davvero numerose . Riuscire ad orientarsi tra cappellini, abitini, scarpette e cuffiette può non essere semplice.

Sicuramente, è importante puntare all’eleganza, visto che si tratta di un’occasione speciale, ma senza rendere i bambini ridicoli o scomodi. Dopotutto, il battesimo è un sacramento cristiano, il che vuol dire che la sobrietà dovrebbe essere alla base di tutti gli aspetti che lo caratterizzano. Inoltre, è fondamentale ricordare che il festeggiato andrà cambiato più volte durante la giornata, per tale ragione è meglio optare per vestiti battesimo bimba o bimbo ricercati, ma pratici, facili da togliere e da mettere.

Abitini battesimo: bianco candido come simbolo di purezza o contrasti chic

Uno dei colori più apprezzati per gli abitini dei bimbi nel giorno del battesimo è il bianco, poiché rispetta la tradizione e soprattutto si propone come simbolo di purezza. Sicuramente, tale tinta è perfetta per le femminucce, mentre è meno riproposta nel caso dei maschietti, per i quali spesso viene scelto il blu o colori tenui come il beige o l’azzurro.

Chi lo desidera, infatti, può puntare anche ad un look moderno, ma pur sempre elegante, optando per colori insoliti, ma accattivanti ed appropriati. Di fatto, le più indicate sono le tinte pastello, che riescono ad essere vivaci, pur rimanendo sobrie. Chi ama stupire, invece, può giocare con i dettagli, scegliendo un vestitino bianco o di una tinta neutra chiara, per poi abbinarci accessori o elementi di colori più stravaganti. In questo modo è possibile creare contrasti interessanti, ma non troppo esagerati.

L’importanza della praticità

Come accennato poco sopra, l’eleganza è importante, visto che si tratta di una occasione speciale. Tuttavia, è altrettanto fondamentale non tralasciare la praticità, in quanto i bambini piccoli devono essere cambiati più volte al giorno, per tanto togliere e rimettere un vestito complicato può risultare estremamente faticoso per i genitori. Tuttavia, esistono delle tutine e dei pagliaccetti per battesimo estremamente comodi, ma chic. Basta aver voglia di sfogliare qualche catalogo o di navigare online.

Del resto, è sempre possibile rendere il tutto più prezioso e ricercato, scegliendo degli accessori fastosi ed importanti, come cappellini o colletti ricamati, o bavaglini ricoperto di pizzo, che possono andare bene anche per i maschietti, in quanto si tratta di un’occasione speciale. Dopotutto, in passato i bambini, indipendentemente che fossero machi o femmine, indossavano delle tunichine bianche, adornate da merletti, bottoni, fiocchi e quant’altro.

Avete conservato la vostra mise del battesimo? Un’idea davvero originale e piena di significato è quella di farla indossare al proprio figlio in occasione del suo giorno speciale. Sicuramente, servirà l’intervento delle nonne per rammendare eventuali buchetti o strappi, ma anche per ammodernare il tutto. Tuttavia, si tratta certamente di un’alternativa interessante da non sottovalutare.

Loading...