Tinder come funziona: scopri una delle app di tendenza del momento

83
CONDIVIDI

Tinder come funziona? Questa è una delle domande che si pongono la maggior parte delle persone che si avvicinano a questa applicazione, che è disponibile per  smartphone e tablet iOS. Di fatto, riprende il principio dei tradizionali siti di incontri, in quanto permette di conoscere nuove persone in un ambiente sicuro e protetto, nonché di cercare nuove amicizie o legami d’amore, anche duraturi.

Come si usa?

Utilizzare Tinder è semplice: basta seguire alcuni facili passaggi. Prima di tutto è necessario scaricare l’app sul proprio dispositivo. Una volta fatta questa operazione si collega direttamente al proprio profilo Facebook, inserendo, in maniera automatica, l’immagine del profilo, ma anche l’età ed il sesso. Terminato anche questo passaggio è fondamentale personalizzare il profilo creato, selezionando 6 differenti fotografie dalla galleria di Facebook.

Non bisogna dimenticare di descriversi in 500 caratteri, in modo da consentire a chi vede il profilo di avere qualche informazione in merito al proprio carattere ed alle proprie passioni. Del resto, il proprio profilo è come una sorta di vetrina. Quindi, è meglio evitare fotografie imbarazzanti, descrizioni generiche o poco veritiere. Il rischio, del resto, è quello di attirare persone poco affini.

Come funziona Tinder una volta completato il profilo?

Una volta completato il profilo, grazie alla localizzazione GPS, è possibile scoprire le persone della zona che sono interessate a avere nuove conoscenze. Di fatto, gli altri utenti, vedendo il profilo, possono mandare dei feedback, per dimostrare il loro interesse. Se l’interesse è reciproco è possibile iniziare a chattare, mentre se non c’è alcun tipo di curiosità, con uno swipe, è possibile bocciare i profili visitati.

Ma che cos’è esattamente uno swipe? Non è altro che il movimento laterale che viene attuato con il dito, che viene da sempre effettuato con smartphone ed iphone. Di fatto, attuando uno swipe verso destra non si fa altro che mettere un “mi piace” al profilo, mentre effettuandolo verso sinistra lo si scarta.

Perché questa app ha riscosso così tanto successo?

Dopo aver visto Tinder come funziona è bene capire perché ha riscontrato così tanto successo. Sicuramente, poiché, nonostante il collegamento iniziale con il sito, non viene resa nota l’attività sul profilo di Facebook. Tuttavia, bisogna dire che questa privacy incentiva un uso sbagliato dell’applicazione, rendendola più che altro un luogo per iniziare storie occasionali o per tradire il proprio partner. In realtà, dovrebbe essere un’opportunità concreta per trovare l’anima gemella.

A ciò si aggiunge anche il fatto che il sistema di ricerca dei profili affini non segue una vera  propria logica specifica, il che vuol dire che è possibile selezionare anche persone molto lontane dal proprio modo di fare e dal proprio stile di vita. Dunque, è necessario avvalersi di Tinder con estrema attenzione, evitando di fidarsi in maniera repentina delle persone con cui si decide di avere un contatto. Tuttavia, se utilizzata in maniera seria, Tinder è certamente un’app utile, che permette di conoscere persone nuove ed interessanti, che potrebbero rilevarsi anche dei partner ideali.

Potrebbero interessarti anche:

Lo slip giusto per il tuo fisico

Cyber Monday: che cos’è e come funziona?

Loading...