Ripetitore wifi: come funziona e quali sono i più potenti

0
175
Ripetitore-wifi-696x464

Il ripetitore wifi è un dispositivo che spesso risulta indispensabile e consente di risolvere i problemi relativi alla ricettività della rete wifi in casa. Capita spesso che il segnale del router non riesca a coprire tutta la superficie della propria abitazione, e questo comporta spesso una serie di problemi. In alcune stanze è impossibile connettersi ad internet oppure il segnale è talmente debole che continua ad andare via. In questi casi basta acquistare un ripetitore wifi ed il gioco è fatto: si tratta di dispositivi molto semplici da installare, che si possono acquistare anche online e non hanno prezzi esagerati. In media, per un buon ripetitore wifi, si spendono dai 30 ai 70 euro e si risolvono tutti i problemi! 

Ripetitore wifi: come scegliere quello giusto

Acquistare un ripetitore wifi, però, non è sempre facilissimo: ci sono una serie di dettagli che bisogna controllare perchè questo apparecchio deve essere compatibile con il proprio router. In caso contrario, si rischia di acquistare un ripetitore completamente inutile. L’aspetto fondamentale, per poter trovare il ripetitore adatto alle proprie esigenze, riguarda lo standard wifi e le bande di frequenza. In sostanza, è bene ricordare che i ripetitori wireless devono essere compatibili con il proprio modem e sono proprio gli standard wifi e le bande di frequenza che ci permettono di capire se sia adatto o meno. 

Standard wifi

Lo standard wifi supportato è fondamentale perchè è grazie a questo che il ripetitore riesce a comunicare con il router: se quindi gli standard dovessero essere differenti, i due dispositivi non riuscirebbero a mettersi in comunicazione e quindi il ripetitore sarebbe del tutto inutile. Al giorno d’oggi la maggior parte dei ripetitori sono universali, il che significa che sono compatibili con tutti gli standard wifi. Tuttavia, per sicurezza, vale sempre la pena controllare e verificare che il ventaglio di standard sia completo ossia ci siano presenti tutte queste sigle: a, b, g, n, ac.

Bande di frequenza

Per quanto riguarda le bande di frequenza, se il vostro router è dual band anche il ripetitore wifi deve essere dual band altrimenti perdereste una delle due frequenze.

Ripetitore wifi migliore: i modelli più consigliati e venduti online

Una volta che abbiamo trovato un ripetitore wifi che sia compatibile con il nostro router, in linea di massima dovremmo essere più tranquilli. Tuttavia, anche il modello può fare la differenza e conviene sempre evitare i marchi meno conosciuti e più economici perchè potrebbero deludere parecchio dal punto di vista delle prestazioni. Come abbiamo detto, questi apparecchi hanno costi abbordabili quindi è sempre meglio optare per le migliori marche e per i modelli più consigliati e venduti online. 

Ripetitore wifi TP Link Universale

Se volete andare sul sicuro, con questo ripetitore wifi non avrete nessun tipo di problema e infatti è uno dei più consigliati dagli stessi consumatori che l’hanno provato! Compatibile con tutti i dispositivi wifi 802.11 n/g/ac fino a 750 Mbps, questo dispositivo è uno dei migliori in assoluto. Esteticamente è gradevole e di facilissima installazione, per un rapporto qualità-prezzo molto molto buono. Una dritta: su Amazon è spesso molto scontato quindi vi consiglio di approfittarne!

*Le informazioni in questo pagina sono da considerarsi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun modo il consulto da parte di un medico. Le persone e le loro testimonianze che in alcuni articoli riportiamo parlano anche di risultati straordinari, essendo però le persone diverse tra loro, non si possono garantire per tutti gli stessi risultati. Fanatica.it non può essere ritenuto responsabile circa l’accuratezza, la completezza o le informazioni fornite: recensiamo prodotti di cui non siamo né i produttori né i fornitori diretti, in caso di problematiche sui prodotti recensiti sarà necessario contattare il produttore o il fornitore.