Elettrodomestici VS Freddo: ecco come fare la giusta manutenzione

115
CONDIVIDI

La nostra casa è il teatro di numerose attività che compiamo durante il giorno e, ad accompagnarci per renderci la vita più facile, ci sono i nostri elettrodomestici che rendono la casa più confortevole e ci permettono di risparmiare numerose fatiche.

Ma siamo sicuro di prenderci cura al meglio dei nostri amici elettrodomestici?

Si sa, i lavori in casa non finiscono mai e la manutenzione elettrodomestici è tra le mansioni più trascurate per quanto riguarda la propria casa. Non c’è cosa più sbagliata di questa, soprattutto prima della stagione invernale, in quanto mantenere in buono stato i nostri elettrodomestici è utile non solo al loro funzionamento ma anche all’economia domestica. Vediamo quali sono i motivi principali della manutenzione dei nostri elettrodomestici:

  • Sicurezza: si mantiene la casa sicura per le persone, evitando pericoli da deterioramento di impianti e dispositivi
  • Efficienza energetica: si ottiene una maggiore efficienza energetica, evitando gli sprechi
  • Risparmio energetico: si riducono i consumi di energia e si provoca di conseguenza meno inquinamento e impatto ambientale
  • Risparmio economico: si risparmiano soldi per eventuali riparazioni di guasti e sul risparmio energetico ottenuto
  • Efficienza meccanica: si ottiene anche una maggiore efficienza degli elettrodomestici, in quanto gli apparecchi funzionano meglio
  • Durata nel tempo: si aumenta la durata nel tempo di impianti ed elettrodomestici.

Tutti gli elettrodomestici, quindi, necessitano di attenzioni e cure, dal condizionatore alla caldaia, soprattutto prima della stagione invernale per prevenire il freddo, dal forno alla lavatrice, essenziali per la routine quotidiana. Ecco perché la manutenzione periodica assume un ruolo più che importante, per continuare a vivere la casa al meglio. Ma cosa comprende?

La manutenzione periodica di una casa prevede:

  • controlli e revisioni agli impianti
  • pulizia degli elettrodomestici e degli apparecchi elettronici
  • corretto utilizzo di tutti i dispositivi soggetti a usura
  • riparazione e assistenza elettrodomestici da parte di professionisti del settore

Ovviamente, non occorre fare tutto insieme, ma si può smaltire la manutenzione degli elettrodomestici in giorni e periodi diversi, in modo da non creare caos e tenere conto di tutto ciò che già si è fatto.

Gli apparecchi principali da controllare periodicamente, per stare sicuri, sono:

  • Caldaia e l’impianto di riscaldamento: molto importante farla o farsi aiutare prima dell’inverno, in modo da essere sicuri di non rischiare di patire il freddo per mancata manutenzione
  • Condizionatori e climatizzatori: bisogna pulire i filtri d’aria per evitare virus, batteri, acari, muffe e cattivi odori
  • Cucina a gas: tenere sotto controllo la cucina a gas, significa garantirsi maggiore sicurezza in casa, per evitare pericolose perdite appunto di gas. Per questo bisogna rivolgersi a dei professionisti.
  • Forno: durante la cottura dei cibi, i grassi evaporano dalle pietanze e vanno a posarsi sulle pareti interne del forno, e provocano cattivi odori e ostruzioni all’emissione del calore, creando una conseguente inefficienza dell’elettrodomestico, nonché uno spreco energetico. Ecco perché sarebbe meglio pulire il forno dopo ogni utilizzo.
  • Lavatrice: di vitale importanza pulire bene il filtro una volta alla settimana, per mantenere sempre pulito quest’ultimo per evitare l’accumulo di sporco nei tubi di scarico e quindi, conseguentemente, risparmiare energia durante i lavaggi.

Grazie a tutti questi accorgimenti, i tuoi elettrodomestici rimarranno funzionali a lungo e ti permetteranno di vivere la tua casa nel miglior modo possibile.


Loading...