Cosa sono gli anelli rosario?

447
CONDIVIDI

La corona del rosario è uno di quegli oggetti che un tempo era sempre presente nelle case degli italiani, anche perché, oltre ad andare in chiesa, ci si riuniva per recitare le preghiere in casa.

Probabilmente molti hanno tra i ricordi una nonna o la mamma che recita il Rosario facendo passare tra le dita le sfere di una collana, che prendono il nome di grani del rosario.

Generalmente, finite le preghiere la corona spariva nelle tasche o nei cassetti, mentre molto spesso oggi si vuole far vedere la propria fede anche sfoggiando iconografie sacre riportate su qualche prezioso ornamento.

Oltre alle collane esistono altri bellissimi oggetti che una persona credente può indossare, come ad esempio un anello preghiera che riporti simboli pieni di significato.

L’anello rosario come è fatto?

Per capire cosa aspettarsi da un anello rosario bisogna prima descrivere la corona che viene usata per le preghiere.

Di solito viene identificato con la “R” maiuscola il rito cattolico in cui si ripetono serie di preghiere, mentre la “r” minuscola è usata per la parola “rosario” nel senso della corona, quindi l’oggetto.

Fatta questa precisazione, vediamo come è fatto un rosario per poi capire come vengono fatti gli anelli rosario.

La corona del rosario è formata da cinque decine di grani, che spesso vengono intervallate da quattro grani più grandi o da un evidente spazio. Lo scopo dei grani è quello di aiutare il credente nel contare le preghiere durante il Rosario. Quasi sempre alla sfilza di grani è aggiunto una croce o un altro pendente con un’immagine sacra.

Ora dovrebbe essere più semplice identificare un anello rosario, anche se visivamente potrebbe spiazzare il fatto di dover ricercare in questo oggetto le caratteristiche di una collana usata a scopo devozionale.

Gli elementi fondamentali che si ritrovano ogni volta che si vuole ricordare visivamente un rosario sono i grani. Oltre ad essi in un anello possono essere riportate frasi di preghiere o altre immagini di chiara ispirazione religiosa.

L’anello rosario di Tuum

Tuum Gioielli è una azienda italiana che ha unito due grandi valori: l’artigianalità e la spiritualità.

L’alta qualità è la caratteristica principale che fa da filo conduttore di tutte le collezioni insieme al chiaro desiderio di riportare, anche su oggetti preziosi, i valori religiosi che la maggioranza delle persone porta dentro.

La collezione di Tuum dedicata agli anelli rosario prende il nome di “Decem”, che in latino significa “decina”, un chiaro riferimento ai gruppi di grani che compongono il rosario.

Nella collezione sono presenti sedici diversi anelli di diversi metalli preziosi (argento e oro) sui quali si possono trovare pietre preziose incastonate con maestria.

Una “M” è il simbolo che viene inserito in tutti gli anelli Decem, proprio per ricordare la preghiera dell’Ave Maria.

Se vuoi vedere le creazioni di questa azienda e in particolare gli anelli rosario di Tuum, puoi visitare il loro sito e scegliere l’oggetto giusto per te o per una persona speciale a cui vuoi fare un regalo unico.

Loading...