Come prepararsi al meglio per un viaggio in moto

9
CONDIVIDI

Con l’arrivo dell’estate sono in moltissimi i motociclisti che non vedono l’ora di mettersi in sella alla propria due ruote ed affrontare un viaggio all’insegna della scoperta e dell’avventura. Se però è la prima volta che organizziamo un tour in moto e prevediamo di compiere un tragitto piuttosto lungo, ci conviene pianificare tutto nei dettagli. Gli imprevisti che potremmo trovarci ad affrontare sono infatti numerosi, dunque è sempre bene essere preparati e non lasciare nulla al caso.

Vediamo allora insieme come prepararci al meglio per un viaggio in moto: dai controlli da effettuare alla preparazione delle valigie e la pianificazione dell’itinerario.

# Fare i dovuti controlli alla moto

Effettuare un check up generale al mezzo è fondamentale per partire in tutta sicurezza e mettersi al riparo da eventuali imprevisti durante il viaggio, soprattutto se abbiamo acquistato una moto usata e non l’abbiamo mai testata su lunghi tragitti. Quando compriamo moto usate infatti dobbiamo sempre prestare attenzione e mettere in preventivo qualche piccolo difetto. Facendo un check up completo potremmo anche scoprire di aver acquistato una due ruote poco adatta ai nostri scopi e in tal caso ci conviene richiedere una valutazione moto professionale, per poi capire se sia il caso di venderla ed acquistare un modello differente.

In tutti i casi, prima di partire per un viaggio lungo è sempre bene controllare a fondo il mezzo, portandolo in officina e facendo un check up completo.

# Preparare le valigie per un viaggio in moto

Per quanto riguarda la preparazione dei bagagli, non dobbiamo mai sottovalutare questo aspetto perché se è la prima volta che facciamo un viaggio lungo in moto potremmo trovarci in difficoltà. Naturalmente, infatti, lo spazio a disposizione è decisamente ridotto e deve essere ottimizzato al massimo. Inutile precisare che il classico trolley non è adatto per un viaggio in modo e che dobbiamo scegliere una borsa che non sia rigida, in modo da poterla adattare al meglio.

A seconda della moto la capienza a disposizione può variare di parecchio, ma la regola di base è sempre quella di portare con sé lo stretto indispensabile, cercando di ridurre al massimo anche il peso oltre all’ingombro del bagaglio. Quando prepariamo le valigie inoltre ricordiamoci sempre che dobbiamo essere pronti a qualsiasi condizione meteorologica e ci sono dei capi essenziali che non possono mai mancare come spolverino, scarpe e calzini di ricambio.

# Pianificare l’itinerario

Prima di partire per un viaggio in moto ci conviene anche pianificare l’itinerario. Questo vale anche nel caso decidessimo di compiere un tour all’avventura, perché dobbiamo sempre essere preparati a tutto e avere almeno un’idea di massima circa la strada da compiere è sicuramente utile. Pianificare l’itinerario non significa essere costretti a rispettarlo nei minimi dettagli: siamo sempre liberi di modificarlo durante il viaggio. È importante però non sottovalutare questo aspetto ed evitare di partire senza sapere minimamente dove siamo diretti o quali strade dobbiamo percorrere per arrivare a destinazione. Ciò potrebbe farci perdere moltissimo tempo, che potremmo sfruttare in un modo decisamente migliore.