Aspirapolvere senza filo: quali sono le sue caratteristiche principali?

395

Leggero, potente e versatile: si tratta del perfetto identikit dell’aspirapolvere senza filo, una scopa elettrica alimentata a batteria e dotata di diversi accessori. Oggi molti italiani tendono a preferire proprio questo elettrodomestico per le pulizie in casa, soprattutto per via del fatto che ci consente di aspirare la polvere senza essere vincolati alla presenza di una presa elettrica vicina. Ma quali sono le caratteristiche principali da prendere in considerazione, prima di acquistarne uno?

Durata della batteria

Una delle caratteristiche più importanti è la durata della batteria, per un motivo piuttosto ovvio: più è ampia, più ci consentirà di lavorare senza interruzioni e senza dover attendere la ricarica della pila. In media queste scope elettriche hanno un’autonomia che si attesta intorno ai 30 minuti circa, come avviene anche con il miglior aspirapolvere Hoover senza filo, per fare un esempio concreto.

 

La durata della pila può comunque cambiare non solo in base all’amperaggio orario, ma anche in base alla potenza selezionata. Aumentando la forza di aspirazione, infatti, si riduce la sua autonomia complessiva, in quanto la batteria dovrà erogare una quantità di energia maggiore. Per la cronaca, anche l’utilizzo di accessori particolari può impattare sulla durata della pila: ciò accade ad esempio con la spazzola motorizzata per i peli degli animali domestici, che consuma di più.

 

Infine, è bene fare una distinzione tra i modelli con batteria integrata e quelli con batteria removibile.

Bocchette e spazzole

Un’altra caratteristica chiave è la varietà di bocchette e spazzole in dotazione. Questi accessori sono progettati per aumentare la versatilità della scopa elettrica, così da poterla usare per aspirare la polvere anche da pavimenti delicati come il parquet, dai divani, dai tappeti, dalle tende, dai materassi e via discorrendo. Inoltre, molte scope elettriche senza filo possono essere convertite in aspirapolvere portatili, così da poterle usare per mille compiti differenti.

 

Alcune scope elettriche, come anticipato, hanno anche una spazzola motorizzata per la raccolta dei peli di cani e gatti, con tecnologia anti-groviglio. Inoltre, certi aspirapolvere senza filo di ultima generazione potrebbero includere spazzole speciali come quelle per lavare i pavimenti.

Tecnologia ciclonica

Le scope elettriche senza filo moderne utilizzano quasi sempre la tecnologia ciclonica, al posto del classico sacchetto. Questo sistema sfrutta la forza centrifuga, generata da una serie di cicloni, per separare lo sporco e le particelle di polvere dall’aria.

 

La tecnologia ciclonica ha diversi vantaggi che meritano di essere sottolineati. Prima di tutto, consente al filtro dell’aspirapolvere di rimanere pulito più a lungo, il che eviterà gli intasi, che a loro volta incidono negativamente sulla potenza aspirante. Inoltre, evita di spendere dei soldi per l’acquisto dei sacchetti di ricambio, e può prolungare la durata del motore.

Regolazione della potenza

Molti aspirapolvere senza filo danno la possibilità di regolare la potenza di aspirazione, così da adattare l’apparecchio a determinate superfici (come il parquet o i tappeti) e a determinate situazioni (come la presenza di molta polvere). La regolazione della potenza può aiutare a risparmiare energia e a prolungare la durata della batteria, se non si hanno delle esigenze particolari.